E’ successo in Europa: Olympiakos senza limiti, vince la Steaua Bucarest

Jupiler Pro League (Belgio), 28/a giornata – Turno di riposo nel massimo campionato belga, dove la Jupiler Pro League ha lasciato spazio alle gare della coppa nazionale. Niente stop, invece, per lo Zulte-Waregem: la vice capolista era impegnata nel recupero della gara sul campo dello Sporting Charleroi. Ebbene, la sorpresa della stagione vince anche questa partita, ottenendo tre punti che la proiettano a sole tre lunghezze dall’Anderlecht primo in classifica. Alla ripresa del torneo i biancomalva giocheranno in casa col Mechelen, mentre i rivali ospiteranno il sempre temibile Club Bruges.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA JUPILER PRO LEAGUE CLICCA QUI

Super League (Grecia), 24/a giornata – Tutto facile per la capolista della Super League greca Olympiakos; la squadra del Pireo sbanca Creta, sommergendo sotto un pesante 4-0 l’OFI e avviandosi verso la conquista ormai certa dell’ennesimo titolo nazionale. I biancorossi mantengono il rassicurante vantaggio di 16 punti sulla seconda, l’Asteras Tripolis, che fa il suo dovere battendo 2-1 in trasferta il Pas Giannina. Tre punti anche per il Paok Salonicco e per l’Atromitos, che continuano a lottare per le posizioni che qualificano alla prossima Champions League, mentre l’atteso derby di Atene tra l’AEK e il Panathinaikos va ai verdi, capaci di superare 2-0 i cugini gialloneri. In coda sorride il Kerkyra ultimo in classifica, vincente sul Platanias, così come il Veria che sconfigge nello scontro diretto l’Aris Salonicco.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLASUPER LEAGUE CLICCA QUI

Liga I (Romania), 21/a giornata – Con conosce sosta la marcia trionfale in vetta alla classifica della Liga I romena della Steaua Bucarest; i capitolini si sbarazzano senza troppi affanni del Gaz Metan Medias, liquidato 3-0, e portano a più 12 il vantaggio sull’Astra Giurgiu, che in trasferta non riesce ad andare oltre lo 0-0 sul campo del modesto Drobeta Turnu Severin penultimo. Ne approfitta il Pandurii, che batte 2-1 in casa il Vaslui e aggancia al secondo posto proprio l’Astra, rimettendosi in carreggiata per la lotta alle posizioni per l’Europa che conta. Il derby di Bucarest tra il Rapid e la Dinamo va a quest’ultima, mentre crolla definitivamente il CFR Cluj, battuto in casa anche dall’Otelul Galati. In zona retrocessione, detto del piccolo passo in avanti del Drobeta, si fa sempre più dura per il Gloria Bistrita, costretta al pareggio.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA LIGA I CLICCA QUI

Super Lig (Turchia), 24/a giornata – Mezzo passo falso per la capolista Galatasaray; i campioni di Turchia in carica non riescono a battere l’Eskisehirspor, pareggiando 0-0 in trasferta e vedendosi risurre a soli 5 punti il vantaggio sul Besiktas nuova vice capolista. I bianconeri battono con un pirotecnico 3-2 il Fenerbache in un derby infuocato da fuori i secondi. Nelle posizioni di alta classifica risorge anche l’Antalyaspor, roboante nella gara vinta 5-2 contro il Gaziantepspor. In coda, sorride solamente l’Elazigspor, capace di battere fuori casa in un vero e proprio scontro diretto l’Akhisar, che rimane penultimo, mentre per il Mersin è sempre notte fonda dopo l’ennesima sconfitta stagionale e l’ultimo posto solitario.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA SUPER LIG CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.