Frosinone, il derby è occasione di rilancio

Mancano appena 18 ore al derby, il Frosinone arriva da una serie piuttosto negativa con appena un punto conquistato nelle ultime quattro uscite, mentre il Latina capolista viaggia a vele spiegate forte degli ultimi tre successi consecutivi. I ciociari dovranno fare la partita perfetta per aver ragione di un avversario che sta dominando in lungo e in largo il girone. La squadra di Fabio Pecchia è imbattuta da novembre e ha mostrato un’eccellente solidità che le ha permesso di portare a casa i tre punti anche nelle cosiddette “giornate no”. Per questo i ragazzi di Roberto Stellone dovranno mettere in campo quella grinta e quella carica agonistica che solo un derby riesce a fare emergere in pieno.

A sottolineare questo aspetto è proprio il tecnico canarino: “Il Latina arriva a questa partita con molto entusiasmo ma noi siamo pieni di rabbia. È una gara importantissima senza dubbio, una nostra vittoria metterebbe fine al nostro periodo di risultati negativi e ci rilancerebbe in classifica”. Per quanto riguarda la formazione, ci sarà l’esordio del neo acquisto Ficagna, mentre Biasi non verrà rischiato: “Preferiamo non correre il rischio di perderlo di nuovo anche se sta bene e si è allenato con regolarità: meglio essere prudenti”.

Curva Nord Tifosi Frosinone MPIl derby sarà l’occasione anche per rivedere un pubblico numeroso al “Matusa” e magari una vittoria potrebbe riaccendere l’entusiasmo dei sostenitori giallo-azzurri. Stellone reputa fondamentale l’apporto dei tifosi: “Contiamo molto sull’apporto dei nostri tifosi e di tutto lo Stadio, sappiamo che è la nostra arma in più. Ci hanno dimostrato grande calore in settimana. Loro ci metteranno la voce, noi di sicuro ci metteremo il cuore”. Intanto la società ha comunicato che, per favorire l’afflusso dei tifosi, gli ingressi dei vari settori saranno aperti a partire dalle ore 13.00.

Roberto Stellone ha svelato anche l’undici che affronterà i nerazzurri pontini. In porta rientra Zappino dalla squalifica, mentre in difesa agiranno Ficagna e Blanchard centrali con i giovani Frabotta e Amelio sulle corsie esterne. A centrocampo ci sarà Carrus in cabina di regia, supportato dal ciociaro doc Gori a destra e da capitan Frara a sinistra. Il tridente offensivo sarà formato da Aurelio, Santoruvo e Ganci, già a segno nel derby d’andata della scorsa stagione. Calcio d’inizio alle ore 14.30, dirige il signor Gianluca Aureliano della sezione arbitrale di Bologna.

Questi i 21 convocati per il derby:

Portieri: Vaccarecci, Zappino;
Difensori: Amelio, Blanchard, Ficagna, Frabotta, Vitale;
Centrocampisti: Altobelli, Bottone, Carrus, Frara, Gori, Gucher, Marchi;
Attaccanti: Aurelio, Cesaretti, Curiale, Rogero, Ganci, Lapadula, Santoruvo.

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it