Andreazzoli: “La Roma può ancora arrivare terza”

Il tecnico della Roma, Aurelio Andreazzoli, si è presentato in conferenza stampa per parlare della gara di domenica contro il Genoa: “Il terzo posto? Essere sognatori non è peccato. Chi non ha sogni ha finito di vivere. La classifica però parla ciaro e i problemi ci sono. Non facciamo programmi a lunga scadenza. Ha senso pensare a ogni singola partita con cura maniacale. Le aspettative per questa squadra era alte anche quando le cose non andavano bene. Figuriamoci adesso. Se servisse per aumentare l’intensità speriamo di trovare problemi. Il nostro principale nemico è il tempo. Ci manca. Siamo a posto sotto il profilo dell’attenzione e la determinazione nel lavorare. Dobbiamo sudare un po’ per stare in campo nel miglior modo possibile. Abbiamo tante cose da fare e molte cose su cui lavorare”.

Sulle condizioni dei singoli dichiara: “De Rossi? Sta bene, lo vedo decisamente meglio, noi abbiamo parlato nell’ipotesi ottimale di due settimane per riportarlo nella condizione migliore, che ci piace a tutti, e devo dire che ha fatto un bel passo in avanti. Lui difensore? Lo può fare e lo fa anche bene, ma credo che io eventualmente ho anche altre possibilità e intendo andare secondo logica. Marquinhos? E’ uscito prima dall’allenamento, ma è fra i convocati, poi vedremo qual è il problema alla coscia sinistra. Osvaldo? Lui è titolare e gioca. Ha fatto una buona gara con l’Atalanta, sotto l’aspetto tattico è stato splendido come non l’avevo mai visto, perché ha fatto tutto quello che gli ho chiesto, anche con un risultato importante, perché talune occasioni che ci hanno avvantaggiato, come il gol di Marquinho, sono venute fuori perché lui ha fatto quello che gli ho chiesto”.

Infine Andreazzoli commenta due avversari speciali, Borriello e Bertolacci: “Marco l’ho visto in grande spolvero, l’ho visto giocare molto bene, è un giocatore molto importante, lo è sempre stato. Borriello fa reparto da solo. Nei confronti di Bertolacci ho simpatia perché è un bravo ragazzo e l’ho visto molto migliorato in queti ultimi tempi. Il Genoa di Ballardini è una squadra molto compatta ed equilibrata, che combatte e riparte molto bene. Non sarà facile superarla. Ha le caratteristiche peggiori per noi in questo momento”.

Il tecnico giallorosso ha stilato anche la lista dei convocati. Ecco l’elenco completo:

Balzaretti, Bradley, Burdisso, De Rossi, Dodo’, Florenzi, Goicoechea, Lamela, Lobont, Lopez, Lucca, Marquinho, Marquinhos, Osvaldo, Perrotta, Piris, Pjanic, Romagnoli, Stekelenburg, Tachtsidis, Taddei, Torosidis, Totti

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it