Juventus, Conte: “Ho votato Lista Giovinco”

Le parole di Conte in conferenza stampa. Ecco quanto evidenziato da Juvelive.it:

Orsato arbitro? “Non mi interessa la designazione, ci dev’essere fiducia nell’operato degli arbitri e mi dispiace per tutte le polemiche che ci sono state nei giorni scorsi e dell’ostracismo contro un ottimo arbitro come Rizzoli. Bisogna avere fiducia in loro, possono sbagliare, anche noi ci siamo arrabbiati e abbiamo pagato, però non bisogna esagerare. Alla fine vince chi è più forte. Rispetto all’anno scorso la strada è più dura. Quest’anno facciamo la Champions League e quindi l’impegno è maggiore. Le tre partite in sette giorni si fanno sentire. Preferiamo comunque essere in corsa per tre obiettivi come ci è successo quest’anno, anche se ci sono più difficoltà rispetto all’anno scorso.”

Come arriviamo a questa partita? “Siamo al 100%, come sempre. Poi capita che ogni tanto perdiamo e non ce la facciamo, ma siamo sempre pronti. In queste partite conta sia il discorso fisico, che psicologico. Prima della gara col Siena ho detto che quei tre punti valevano come quelli di domani. Adesso ci prepariamo ad affrontare questa bella partita, ma il campionato non finisce qua. Dobbiamo sfidare l’Inter, la Lazio, il Milan. Questa è una delle tante partite che dovremo affrontare da qui alla fine”. 

Chiellini? “Sta bene, ha recuperato. Parlerò con lui prima di decidere, valuteremo attentamente, ma l’importante che Giorgio è uscito dal brutto infortunio. Approfitto per fare gli auguri a Simone Pepe per l’operazione subita, gli siamo vicino e lui lo sa. Lo scorso anno, ai nastri di partenza, partivamo dietro al Napoli. Venivamo da due settimi posti, loro invece dalla qualificazione in Champions. Quest’anno invece siamo partiti noi in vantaggio. Questa è una partita come quella contro chi ambisce alla lotta scudetto, come Inter, Milan, Roma, Lazio, e dopo questa ne avremo altre. A noi fa piacere che le attenzioni sono di nuovo su di noi, ma ribadisco che partite importante ne avremo altre. Dopo la partita con la Roma c’era grande dispiacere, però non ci siamo disperati. Abbiamo analizzato il perchè della sconfitta, ma poi basta”.

Giovinco? “Visto che c’erano le elezioni, io ho votato per la lista Giovinco. ormai c’è una lista tutta per lui… Apparte le battute, lui è sereno, ha fatto gol, è tranquillo. Io lo vedo maturo, ha 25 anni e sta reggendo bene alle pressioni, al suo primo vero anno con un grande club da giocatore importante. Quagliarella? Si sta allenando, quando sarà in forma giocherà….

Fonte: juvelive.it

Condividi
Nato a Terracina il 1º Agosto 1985, ama il calcio e i numeri 10 che sin da bambino hanno condizionato la sua vita. Alla sua prima collaborazione con una testata sportiva. Dal 2011 vive a Barcellona. Email: aiacomino@mondosportivo.it