Udinese-Napoli: precedenti, numeri e statistiche del match

Questa sera il Napoli affronterà l’Udinese di Guidolin al Friuli di Udine. Le due squadre lotteranno per portare a casa i tre punti con i partenopei pronti a riprendere la fiducia in se stessi e a riguadagnare quella dei tifosi dopo l’uscita dall’Europa League e le ultime due partite disputate in campionato che hanno fruttato ai ragazzi di Mazzarri soltanto due punti. L’Udinese, invece, dopo una serie di risultati altalenanti che hanno visto alternarsi sconfitte e vittorie quasi come un movimento periodico, vuole rimuovere il ricordo fresco della disfatta rimediata al Ferraris di Genova.

Le due squadre si affronteranno per la sessantaduesima volta in Serie A e per la trentunesima in casa dell’Udinese, ma – rimanendo sugli spalti del Friuli – si sale a quota 34 se si considerano anche i precedenti tra le due formazioni nell’ambito della Serie B e della Coppa Italia. In Serie A dei trenta precedenti sin qui disputati ben 11 hanno visto uscire vincenti i friulani mentre in 15 occasioni le due squadre sono tornate a casa con un punto ciascuna e in 4 il Napoli è riuscito nell’ardua impresa di affermarsi lontano dal San Paolo. Restando nel contesto della massima serie la somma delle reti messe a segno dalle due squadre ammonta a quota 84 gol, di cui 50 per la squadra di casa e 34 a favore degli ospiti.

Ripercorrendo la storia dell’incontro che andrà in scena questa sera a Udine, si risale fino all’oramai lontano 1950 per la prima volta fra le due squadre, occasione in cui si affermò proprio il Napoli grazie all’unica rete di Krieziu, mentre lo scontro più recente tra le due formazioni risale al 18 gennaio 2012 quando quattro reti – due di Cavani per il Napoli, Pinzi e Di Natale per l’Udinese – incisero sul tabellone il risultato finale di 2-2. di natale udinese Un occhio di riguardo merita, oltre al Matador, proprio Antonio Di Natale responsabile di ben due triplette – valse ai padroni di casa in entrambi i casi due vittorie per 3-1 – inflitte agli ospiti azzurri rispettivamente nelle stagioni del 2009/2010 e del 2010/2011.

Difficile non ricordare, nel mezzo di questo percorso all’indietro, la vittoria con ampio margine di vantaggio dell’Udinese andata in onda nel 1957/1958 che ha visto i padroni di casa trionfare per 7-0 con una tripletta di Fontanesi e gol di Franchini, Comaschi, Lindskog e Bettini. Non da meno il Napoli che, in tempi più recenti, ha espugnato il Friuli nel 2007/2008 con una splendida vittoria per 5-0, vittoria in cui si resero protagonisti Domizzi, Sosa, il PochoLavezzi e la doppietta di Zalayeta.

Per quanto riguarda i match terminati in pareggio si segnalano ben 5 occasioni in cui il fischio finale del direttore di gara ha annotato sul taccuino uno 0-0 e in altrettante occasioni la partita si è conclusa sull’1-1; pareggi forieri di un maggior numero di reti sono stati, invece, quelli terminati – ben 4 – sul 2-2: nel 1985 e nel 1990 in cui decisivo per i partenopei fu Diego Armando Maradona e, oltre al più recente precedente di cui abbiamo già parlato, nella stagione 1996/1997. platini_maradona - mp Un unico pareggio – quello avvenuto nel remoto 1953/1954 – ha visto mettere la palla in rete addirittura sei volte.

Un ultimo sguardo ai precedenti del match che si sono svolti proprio nel mese di febbraio: era l’8 febbraio 1953 quando al Friuli le due squadre si affrontarono lasciando il campo sul risultato finale di 1-1; a distanza di appena due anni, il 13 febbraio Udinese e Napoli si ritrovano in quel di Udine con il campo che vede questa volta i friulani vincere per 3-0. Un salto in avanti di quasi quaranta anni ci porta poi al febbraio del ’94 quando ancora una volta sono i padroni di casa ad imporsi per 3-1 sugli ospiti e allo stesso risultato si assiste il 7 febbraio 2010 in quello che risulta essere l’ultimo precedente di febbraio.

Udinese che – fra le mura amiche – risulta dunque essere favorita in base alle statistiche, ma che dovrà fare i conti con giocatori insidiosi come Hamsik – che ha messo a segno un solo gol al Friuli di Udine nel girone di andata del 2010 in una partita terminata anche questa sul 3-1 per i padroni di casa-, Insigne e soprattutto il Matador Cavani che, a secco da cinque partite, vorrà di certo saziare la sua grande fame di gol.

Di seguito vi proponiamo il video relativo all’ultimo confronto tra Udinese e Napoli terminato sul risultato di 2-2.

Guarda le probabili formazioni di Udinese-Napoli

Condividi
Nasce nel 1986 a Terni. Nel 2010 consegue la laurea in Lettere. La passione per il calcio, unita a quella per la scrittura e per la linguistica lo portano ad avventurarsi nel campo del giornalismo sportivo. Email: dgubbiotti@mondosportivo.it