Premier League, 27/a giornata: Manchester City con autorità, Newcastle in rimonta

Nelle due gare domenicali valide per la 27esima giornata di Premier League, il Manchester City mantiene aperte le speranze di rincorsa alla vetta, battendo il Chelsea 2-0, nel big match dell’Etihad Stadium. La squadra di Mancini riesce a costruire molte occasioni e dimostra di essere nettamente dominante sui Blues di Benitez ma, allo stesso tempo, sbaglia troppo e finisce per rischiare di passare in svantaggio quando viene concesso un rigore al Chelsea, in apertura di ripresa. Lampard, però, spesso decisivo nelle ultime settimane, viene ipnotizzato da Hart, che si tuffa bene alla propria destra e neutralizza l’occasione avversaria.

L’ingresso di Tevez cambia definitivamente il volto del match e il City trova a metà secondo tempo il vantaggio del solito Yaya Toure e, nel finale, il 2-0 definitivo di Tevez. Vittoria pesantissima per la parte azzurra di Manchester, sia perché ottenuta contro il Chelsea attualmente terzo in classifica, sia perché mantiene invariato il distacco dalla capolista Manchester United, al momento a +12.

Grande rimonta, invece, per il Newcastle tra le mura amiche del St. James’ Park. Contro il Southampton di Pochettino, autore di ottime prestazioni nelle ultime settimane, i Magpies subiscono il vantaggio ospite di Schneiderlin dopo soli 3 minuti di gioco. La reazione non si fa attendere, con Sissoko (qui il video del suo gran gol) e Papis Cisse che ribaltano il risultato prima dell’intervallo. Nella ripresa, però, il pareggio di Lambert mette in bilico il punteggio, ma il Newcastle sfrutta un paio di errori avversari (fallo di mano in area di Danny Fox con conseguente calcio di rigore, e autorete di Hooiveld) per conquistare l’intera posta in palio e staccare la zona retrocessione di 6 punti, salendo a 30 in classifica.

Domenica 17 febbraio
Liverpool-Swansea: 5-0 (34′ rig. Gerrard, 46′ Coutinho, 50′ José Enrique, 56′ Suarez, 71′ rig. Sturridge)

Sabato
Fulham-Stoke: 1-0 (45′+2 Berbatov)
Arsenal-Aston Villa: 2-1 (6′ e 85′ Cazorla (A), 68′ Weimann (AV))
Norwich-Everton: 2-1 (39′ Osman (E), 85′ Kamara (N), 90′+4 Holt (N))
QPR-Manchester United: 0-2 (23′ Rafael, 80′ Giggs)
Reading-Wigan: 0-3 (44′ e 45′ Kone, 48′ Figueroa)
WBA-Sunderland: 2-1 (34′ rig. e 75′ Lukaku (W), 79′ Sessegnon (S))

Domenica
Manchester City-Chelsea: 2-0 (63′ Yaya Toure, 85′ Tevez)
Newcastle-Southampton: 4-2 (3′ Schneiderlin (S), 33′ Sissoko (N), 42′ Cisse (N), 50′ Lambert (S), 67′ rig. Cabaye (N), 79′ aut. Hooiveld (N))

Lunedì
West Ham-Tottenham

PER VEDERE LA CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE CLICCA QUI

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.