Vincenzo Montella: “L’assenza di Pizarro non deve essere una scusa”

Vincenzo Montella ha incontrato i giornalisti prima del derby dell’Appennino Bologna-Fiorentina, incontro che rischia di saltare per l’emergenza neve che si è abbattuta sulla città emiliana. “Preferirei giocare domani perché il recupero ti obbliga a giocare in mezzo alla settimana. Non mi preoccupa il campo pesante; per stare alto in classifica devi affrontare durante l’anno tutte le diversità di campo. Non capisco come faccia il Bologna a trovarsi in quella posizione: è una squadra esperta, di qualità, riescono ad adattarsi all’avversario con velocità, riescono a fare cose giuste tatticamente in ogni situazione. E’ una partita molto insidiosa. La volontà della Fiorentina è di vincere perché abbiamo grandi ambizioni e per avere una bella classifica devi ottenere punti anche lontano dal Franchi.”

Il tecnico viola si è soffermato sull’assenza fondamentale di Pizarro e su una breve analisi dei suoi centrocampisti: “Sissoko non è al massimo, ma può giocare. Ho visto dei miglioramenti, le sue caratteristiche sono utili per la squadra. Domani giocheremo senza Pizarro ma non dobbiamo usarla come scusa per giustificare un’eventuale sconfitta. Proveremo qualcosa di diverso, abbiamo alternative valide come Sissoko e Migliaccio. Aquilani è un giocatore completo con resistenza e tiro. Lo conosco e posso dirvi che potrebbe fare molto di più.”

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it