Donadoni: “Contro il Catania sarà una partita complicata”

La gara di Parma come quella di Bologna è a forte rischio neve e le condizioni meteo potrebbero ostacolare il regolare svolgimento di Parma-Catania. Il tecnico degli emiliani, Donadoni, non teme, però, la neve : “Noi pensiamo di giocare. Poi vedremo le condizioni di stanotte e domani. Ma al momento non vedo problemi, per cui ci prepariamo per giocare. Qualcosa è stato modificato nel programma di allenamento settimanale per via della neve, ma non è un grosso problema. Anzi, a questo punto della stagione anche cambiare il programma può a volte portare dei giovamenti per non essere standardizzati sempre sullo stesso programma”.

Il Catania, avversario di domani, sta facendo un buon campionato a ridosso della zona europea: “Avremo di fronte una squadra che sta facendo una grande stagione, con una classifica ottima e quindi con tutte le capacità dal punto di vista psicologico di affrontare la partita con quella tranquillità che spesso aiuta a tirare fuori qualcosa di più. Dobbiamo sapere che faremo una grande fatica e che per una serie di motivi sarà una partita complicata. Quale sia il loro segreto non sta a me dirlo. Sicuramente se ha questa classifica è perché ha giocato bene, per meriti di programmazione, per il lavoro fatto dall’allenatore. Meriti che vanno distribuiti a 360 gradi”.

Donadoni ha parlato anche delle condizioni fisiche dei suoi calciatori: “Belfodil si è allenato come sempre. Mirante è a posto e recuperato al 100%. E’ a disposizione. Avevamo intuito subito dopo l’intervento che sarebbe stata una situazione più facile rispetto a quella prevista e questo ha ovviamente aiutato ad accelerare il recupero. A San Siro Coda è uscito perché aveva subito una forte contusione e questo lo stava condizionando. Però ha recuperato ed è assolutamente a disposizione. In fase difensiva, eccezion fatta per Santacroce, sono tutti a disposizione. Ninis? Sta trovando continuità e questo è importante. Ma sono convinto che anche dal punto di vista caratteriale possa dare ancora di più e quindi su questo dobbiamo lavorare entrambi. Ho 2-3 valutazioni che voglio fare oggi per decidere poi la formazione domani mattina”.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it