Genk-Stoccarda, le probabili formazioni

QUI GENK – L’allenatore dei padroni di casa, Mario Been, può contare su praticamente la stessa rosa della sfida di andata. Unico assente è il difensore brasiliano Nadson, non al 100% e non convocato. Vengono invece convocati il portiere Köteles e l’attaccante israeliano Barda, dati in dubbio alla vigilia. Non è ancora certa la presenza di capitan Vossen, l’attaccante capocannoniere sta ancora recuperando da un infortunio. Al suo posto possibile l’utilizzo di Plet qualora non dovesse farcela. Prima convocazione invece per il nigeriano classe 88 Kim Ojo.

Genk (4-3-3):  Köteles; Tshimanga, Koulibaly, Ngongca, Simaeys; Hyland, Buffel, Gorius; Barda, Vossen, De Ceulaer. All.: Mario Been.

QUI STOCCARDA – La prima vittoria dopo cinque sconfitte consecutive in campionato ha ridato fiducia alla squadra di Bruno Labadia che ora è alla caccia della qualificazione al prossimo turno dell’Europa League dopo il pareggio per 1-1 giunto in extremis all’andata. Labadia è costretto a un cambio forzato rispetto alla partita d’andata, Georg Niedermaier infatti non è disponibile per squalifica, al suo posto dovrebbe venir selezionato Antonio Rüdiger per affiancare in difesa capitan Tasci. In alternativa si pensa a utilizzare Felipe Lopes, difensore brasiliano arrivato durante la finestra di mercato di gennaio.

Stoccarda (4-5-1): Ulreich; Sakai, Tasci, Rüdiger, Boka; Kvist, Gentner, Harnik, Okazaki, Traore; Ibisevic. All.: Labadia.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it