Champions-cabala: ogni dieci anni o Juve o Milan in finale

Forse pochi lo sanno o forse pochi ci hanno fatto caso, ma esiste una strana casualità quando si è in corrispondenza di un anno che finisce con il numero “3” che collega la Champions League e le due squadre italiane Juventus e Milan.

In pratica, ogni decennio un’italiana va in finale di Champions o Coppa Campioni. Si parte dal 1963 con il Milan capitanato da Cesare Maldini per concludere, per il momento, con la finale tutta italiana del 2003 tra la Juventus di Del Piero e il Milan di Paolo Maldini, figlio di quel Cesare che 40 anni prima aveva alzato la coppa a Wembley.

Diciamo che non è sempre andata bene alle italiane, in queste finali. Se si esclude l’ultima in cui una doveva per forza vincere, solo il Milan del 1963 poi si è laureato campione.

Vediamo nel dettaglio le finali giocate da Juventus e Milan ogni 10 anni:

1963: Milan-Benfica (Milan campione)
1973: Ajax-Juventus (Juve sconfitta)
1983: Amburgo-Juventus (Juve sconfitta)
1993: Olimpyque Marsiglia-Milan (Milan sconfitto)
2003: MilanJuventus (Milan campione, Juve sconfitta)

…che il 2013 sia ancora il nostro turno?

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it