E’ successo in Europa: l’Olympiakos viaggia a velocità doppia, primo gol turco per Drogba

Jupiler Pro League (Belgio), 27/a giornata – Mbokani e Bruno regalano la diciannovesima vittoria stagionale in campionato alla capolista Anderlecht; i biancomalva liquidano 2-0 al “Vanden Stock” lo Sporting Charleroi e mantengono inalterato il vantaggio di 8 punti sullo Zulte-Waregem, che batte con lo stesso punteggio il Waasland-Beveren. Nelle zone di alta classifica non perdono colpi il Genk e lo Standard Liegi, mentre chi rallenta è il Lokeren, fermato 1-1 in casa nello scontro diretto dal Club Bruges. In coda perdono Cercle Bruges e Lierse, mentre il Beerschot è l’unica formazione a fare un piccolo passo in avanti, andando a pareggiare in trasferta e agganciando il terzultimo posto.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA JUPILER PRO LEAGUE CLICCA QUI

Super League (Grecia), 22/a giornata – Tutto facile per l’Olympiakos dei record; la formazione del Pireo batte a domicilio 2-0 lo Xanthi e continua la sua marcia trionfale in vetta alla classifica del massimo campionato greco. Sono 16 i punti di vantaggio dei biancorossi sulla seconda, l’Asteras Tripolis, che in un colpo solo batte il Veria in trasferta e supera il Paok Salonicco, fermato sull0 0-0 ad Atene da un AEK ormai fuori dalla crisi dei mesi scorsi. Rallenta anche l’Atromitos, bloccato sul pareggio, mentre sembra non conoscere fine il periodo negativo dell’altra grande di Grecia, il Panathinaikos, sconfitto di misura anche sul campo del pericolante Aris Salonicco. Proprio quest’ultima approfitta della battuta d’arresto del citato Veria per scavalcarlo e portarsi in terzultima posizione; sempre ultimo il Kerkyra, capace però di battere il Panionios.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLASUPER LEAGUE CLICCA QUI

Liga I (Romania), 19/a giornata – Il campionato romeno è fermo per la pausa invernale; un lungo “letargo” dal quale si risveglierà solamente ad inizio marzo. Alla 19/a giornata comanda saldamente la classifica lo Steaua Bucarest, padrone incontrastato della Liga I; i capitolini hanno racimolato fin qui ben 47 punti, dieci in più della seconda, il sorprendente Astra Giurgiu, e più dodici sulla terza in graduatoria, il Vaslui. In coda, Gloria Bistrita e Drobeta Turnu Severin si spartiscono l’ultimo posto, con soli 12 lunghezze conquistate, a meno sei dalla zona salvezza diretta.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA LIGA I CLICCA QUI

Super Lig (Turchia), 22/a giornata – C’è anche la firma del neo acquisto Didier Drogba nella vittoria in trasferta della capolista Galatasaray; l’ivoriano segna di testa la sua prima rete turca nel 2-1 con cui i giallorossi espugnano il campo del fanalino di coda Akhisar. I campioni di Turchia in carica hanno ora 6 punti di vantaggio sul Fenerbache second in classifica, l’unica delle inseguitrici capace di vincere, visti i pareggi di Besiktas, ora terzo, e Antalyaspor, in crisi e agganciato anche dal Bursaspor. In zona retrocessione, detto dell’ennesima sconfitta stagionale e dell’ultimo posto solitario con 19 punti dell’Akhisar, non se la passano meglio il Mersin e l’Elazigspor, entrambe sconfitte e sempre in un’estrema sitazione di pericolo.

PER RISULTATI E CLASSIFICA DELLA SUPER LIG CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.