Bologna, Morandi: “Se arriva un mecenate siamo contenti”

Il Bologna oggi dovrebbe varare l’aumento di capitale che permetterà alla società di andare avanti fino al termine della stagione senza affanni. Un aumento di capitale che dalle prime voci dovrebbe essere nettamente inferiore alle attese – appena 1,5 milioni di euro – che avrebbe deluso i vertici societari a partire dal presidente Albano Guaraldi, che si aspettava un maggiore impegno da parte dei suoi soci.

Anche il presidente onorario Gianni Morandi non sembra soddisfatto delle ultime vicissitudini economiche vissute dal club, ammettendo di sperare nell’arrivo di un proprietario più danaroso: “Noi speriamo di andare avanti a lungo e non abbandoniamo la barca in mezzo al mare, ma siamo sopratutto tifosi e se arrivasse un mecenate saremmo tutti più contenti. Non è detto che possa essere Zanetti, potrebbe essere anche un altro imprenditore. L’importante è che arrivi per dare una mano alla squadra”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.