Torino, Bianchi: “Non voglio sentirmi un peso”

Rolando Bianchi è tornato a parlare del suo futuro e della permanenza al Torino, club in cui milita dal 2008 e di cui è diventato capitano. L’attaccante, a cui scadrà il contratto a giugno, non ha dato riposte decise lasciando tutti nell’incertezza: “Per proseguire un progetto è essenziale che vengano considerati diversi elementi. Io rifletterò con grande calma cercando di prendere la decisione migliore per tutti. Non voglio sentirmi un peso per la società. Con il Torino non c’è stato alcun incontro, ma la situazione è serena. Certo non aspetterò in eterno che la società mi chiami per fissare un incontro. Sono arrivate tante offerte ed è normale per un giocatore in scadenza come me, ma devo valutare tante situazioni prima di decidere il meglio per me”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.