Moratti: “Stramaccioni? Non è tutta colpa sua”

“Quella di ieri è stata una partita da ‘no comment'”. Frase emblematica quella del patron nerazzurro Massimo Moratti: l’Inter ha preso quattro gol dalla Fiorentina, il presidente analizza la sfida: “Si può parlare della Fiorentina ma non certo dell’Inter riguardo alla partita del Franchi – ha spiegato – perché la Viola è stata brava, su di noi invece non c’è niente da dire”.

VERSO IL DERBY – “Ieri c’è stata una sola squadra in campo – ha aggiunto Moratti – e l’altra squadra subiva soltanto; meno male che certe gare non capitano sempre. Ora mi auguro un derby giocato con grande grinta. Festeggiare i diciotto anni di presidenza vincendo con il Milan? Lo spero proprio”.

STRAMA – “In campo vanno i giocatori e non credo in una sottovalutazione dell’impegno da parte di Stramaccioni – ha dichiarato il patron nerazzurro – Lui è un tecnico che ha iniziato quest’anno un lavoro diverso da quello che faceva prima. Gli sono concessi degli errori e non mi sembra che quelli di ieri siano tutti suoi” ha concluso.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it