Almiron spinge il Catania verso il sogno europeo

Il Catania vince 1-0 in casa sul Bologna, raggiunge la “quasi” matematica certezza della salvezza e ora comincia a pensare in grande. L’Europa non è poi così lontana.

ORA L’EUROPA- Maran perde Barrientos e sceglie Castro, mentre Pioli conferma la formazione con Kone e Diamanti alle spalle di Gilardino. Il Catania conferma la sua forza casalinga, costringendo il Bologna nella propria metà campo, ma senza costruire azioni degne di nota. I pericoli più grandi arrivano così da calcio piazzato. E quando hai a disposizione un piede fatato come quello di Lodi, le cose si mettono sempre bene. Il numero 10 etneo fa le prove generali con Almiron e al secondo tentativo l’incornata del centrocampista argentino batte inesorabilmente Curci.

CI PROVA IL BOLOGNA – Guardi il secondo tempo e ti aspetti un Catania che arrotonda il risultato in virtù degli spazi concessi. Affermazione vera a metà. Sì, perchè gli spazi ci sono, ma il Bologna in costante proiezione offensiva preoccupa i padroni di casa a tal punto da non poter imbastire alcuna azione offensiva. La scarsa vena di Gomez e Castro fa il resto. L’ingresso di Gabbiadini e Moscardelli rivitalizza i felsinei, che però non trovano il pari e rischiano il raddoppio di Izco solo all’ultima palla giocabile. Finisce con la vittoria del Catania, che agguanta praticamente la salvezza e ora guarda più in là, al traguardo europeo.

Catania-Bologna 1-0 (1-0)

Catania (4-3-3): Andujar 6; Alvarez 6, Bellusci 6, Spolli 5,5, Marchese 6,5; Izco 6, Lodi 7, Almiron 7 (58′ Biagianti 5,5); Castro 5,5 (83′ Legrottaglie sv), Bergessio 6, Gomez 6 (90′ Ricchiuti). A disp.: Frison, Terracciano, Rolin, Augustyn, Potenza, Salifu, Keko, Doukara. All.: Maran 6,5.
Bologna (3-4-2-1): Curci 6; Sorensen 6, Antonsson 6, Cherubin 5 (70′ Moscardelli 6,5); Motta 4,5 (79′ Garics), Perez 5,5, Khrin 6, Morleo 5,5; Diamanti 6, Kone 5 (47′ Gabbiadini 6,5); Gilardino 5,5. A disp.: Agliardi, Stojanovic, Carvalho, Naldo, Abero, Guarente, Pazienza, Pasquato, Christodouloupoulos. All.: Pioli 5,5.
Arbitro: Russo di Nola.
Marcatore: 42′ Almiron.
Ammoniti: Morleo e Perez (B), Biagianti (C).
Espulso: Pioli (B) al 91′.

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it