Serie A Femminile, 21ma giornata: il punto sul Verona

Il Verona, dopo il brutto passo falso contro la sua bestia nera Firenze, deve tornare a vincere se non vuole vedere le sue residue possibilità per il secondo posto svanire nel nulla. E l’occasione sabato è di quelle ghiotte, contro un Fiammamonza al ritorno in serie A e che sta navigando al momento nella zona play-out.

Questo sabato alle ore 14,30 allo Stadio “Sada” di Monza le scaligere affronteranno la compagine brianzola nella ventunesima giornata del campionato di serie A femminile e le gialloblù cercheranno sicuramente di dimostrare con orgoglio di essere ancora una squadra importante al di là di una classifica che le vede quasi tagliate fuori dalla lotta per l’alta classifica.

Non mancheranno le assenze: è in dubbio Marta Mason (febbre) mentre potrebbe tornare a disposizione almeno in panchina capitan Melania Gabbiadini. Ancora fuori le infortunate Ledri, Battocchio, Maceri e Belfanti, mentre l’italo-canadese Alyssa Lagonia è ancora in attesa del transfer internazionale.
Il Monza di mister Patrizio Sala (ex calciatore del Torino e della Nazionale) sarà invece privo della squalificata Naila Ramera e delle infortunate Cecilia Re e Giada Ferraro.

I precedenti parlano veronese, con quindici vittorie contro i sei pareggi e le quattro vittorie delle brianzole, l’ultima nella stagione 1998/99.

Le probabili formazioni:
Fiammamonza: Ripamonti, Zambetti, Jensen, Cereda, Galbiati, Morelli, Missaglia, Brambilla, Cambiaghi, Gaburro, Brazzarola. Allenatore: Patrizio Sala.
Verona: Tasselli, Toscano Aggio, Karlsson, Squizzato, Di Criscio, Carissimi, Toselli, Pini, Zorri, Girelli, Capelloni (Mason). Allenatore: Renato Longega.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it