Il Porto batte per 2-0 il Beira Mar ad Aveiro

Per la diciannovesima giornata della Primeira Liga di Portogallo la sfida andata in onda questa sera allo stadio comunale di Aveiro ha visto trionfare il Porto, vittorioso sul Beira Mar per 2-0. La prima rete è arrivata grazie al tiro rasoterra di Atsu al 34′ del primo tempo; per la seconda rete si è dovuto attendere il minuto 72 quando Moutinho serve una buonissima palla a Martinez il quale, dopo essersi smarcato, la sfrutta al meglio.

Il Porto fatica – La differenza di qualità che corre tra le due squadre è notevole e il Porto sembra esserne da subito consapevole facendo sin dai primi minuti buon calcio e concedendosi qualche leziosità, soprattutto con i tocchi morbidi che contraddistinguono gli undici di Vitor Pereira. La formazione prima in classifica si rende più volte pericolosa ma non riesce a concretizzare e al 13′ arriva un brivido anche per la porta difesa da Helton. Il Porto gioca e fa girare la palla ma non riesce a penetrare la difesa schiacciata su se stessa e a cui dà man forte tutto il centrocampo. Poche e timide le ripartenze degli avversari, ma il tasso di qualità del Porto, notevole, non sembra sufficiente a sbloccare il risultato inchiodato dopo la prima mezz’ora ancora sullo 0-0. Le vie laterali portano scompiglio ma non danno i frutti sperati e allora, al 34′, Atsu decide di provare per vie centrali con un rasoterra da fuori e, complice anche la visuale non ottimale, riesce a trovare il gol.

Raddoppio vincente – Le due formazioni scendono in campo per disputare la seconda frazione di gioco, il Beira per tentare la rimonta ma senza scoprirsi troppo, il Porto per chiudere definitivamente una partita che si è rivelata non semplice, soprattutto a causa della barricata difensiva degli avversari che costringono i ragazzi di Pereira ad agire o con cross dalle fasce laterali o con tiri dalla distanza. Ad andare a segno sono proprio i secondi che, prima, mostrano ancora una volta sprazzi di ottimo gioco come quando al 62′ danno vita a un’azione ben orchestrata che coinvolge tutto il centrocampo del Porto per arrivare fin dentro l’area ma al momento del passaggio decisivo si vede interrotta dall’intervento di un difensore del Beira, poi, al 72′, trovano il gol che sancisce la vittoria grazie all’ottimo assist di Moutinho e alla splendida inventiva di Martinez che si smarca dell’avversario e mira il palo opposto trovando il 2-0. Ancora dieci minuti più tardi è il Porto a rischiare di portarsi addirittura sul 3-0 ma la partita si chiuderà con due sole marcature.

 

BEIRA MAR – PORTO 0-2 (0-1)

Beira Mar (4-4-2): Rego 5,5; Fleurival 5,5, Hugo 6, Jaime 5,5, Lopes H 5,5.; Lopes N. 6 (77′ Bura s.v.), Nildo Petrolina 5,5, Dias 5,5, Ruben Ribeiro 5 (61′ Camara 6); Rui Sampaio 5,5 (37′ Serginho 6), Yazalde 5,5. A disp.: Abalo, Bura, Camara, Marecco, Mendes, Moreira, Serginho. All.: Rui Bento.
Porto (4-4-2): Helton 6; Alez Sandro 6,5, Atsu 7 (65′ Maicon 6), Danilo 6, Fernando 6; Izmailov 6, Lucho Gonzalez 6 (71′ Rodriguez 6), Mangala 6, Martinez 7; Moutinho 7 (81′ Castro s.v.), Otamendi 6. A disp.: Castro, Freitas, Kelvin, Liedson, Maicon, Rodriguez, Seba. All.: Vitor Pereira.
Arbitro: Carlos Miguel Taborda Xistra.
Marcatori: 34′ Atsu, 72′ Martinez (P).
NoteAmmonizioni: 27′ Lopes N., 51′ Hugo (B); 31′ Mangala, 45′ Alex Sandro,  (P). Espulsioni: 88′ Mangala (P).

Condividi
Nasce nel 1986 a Terni. Nel 2010 consegue la laurea in Lettere. La passione per il calcio, unita a quella per la scrittura e per la linguistica lo portano ad avventurarsi nel campo del giornalismo sportivo. Email: dgubbiotti@mondosportivo.it