Celtic-Juventus 0-3: La Juve espugna il Celtic Park

Grande prova di forza della Juve che va ad imporsi con un netto 3-0 a casa del Celtic. Di Matri, Marchisio e Vucinic le reti.

SUBITO MATRI A SEGNO: Pronti-via e la Juventus è subito in vantaggio: palla di Peluso, buco clamoroso di Ambrose e tocco di Matri ad anticipare l’uscita di Forrest. Poi i ritmi calano, la Juve controlla senza affanni e il Celtic non punge. Ci prova in un paio di occasioni Commons, ma Buffon non corre seri pericoli. Wanyama prova l’incursione sugli sviluppi di un corner, ma non inquadra lo specchio. Il primo tempo si chiude con la Juventus in vantaggio al Celtic Park.

PRIMA SOFFERENZA, POI LA JUVE DILAGA: La ripresa si apre con un Celtic rabbioso che cerca di attaccare la Juventus. Ma gli attacchi degli scozzesi sono confusi e disordinati. La Juve rischia soltanto su un colpo di testa di Ambrose che regala palla a Buffon da pochi passi e arriva ad un passo dal gol con una combinazione Peluso-Vucinic. Ma l’appuntamento è soltanto rinviato: splendida palla di Matri e gran giocata di Marchisio che si libera di Brow e piega le mani a Forster, non impeccabile. Il Celtic si sfalda e la Juve ne approfitta: Un grande Marchisio ruba palla ad un imbarazzante Ambrose e lancia Vucinic, che deposita in rete da pochi passi mandando in paradiso i tifosi bianconeri. Finisce 0-3 al Celtic Park e la Juve ipoteca la qualificazione ai quarti.

CELTIC-JUVENTUS 0-3
Celtic (4-4-2): Forster 5.5; Lustig 5.5 (59′ Matthews 6), Wilson 6, Ambrose 4.5, Izaguirre 6; S. Brown 6(80′ Kayal s.v.), Wanyama 6, Mulgrew 5, Commons 6.5 (73′ Watt s.v.); Forrest 5.5, Hooper 6. A disposizione: Zaluska, Rogne, Mulgrew, Forrest. All.: Lennon.
Juventus (3-5-2): Buffon 6.5; Barzagli 6.5, Bonucci 6, Caceres 6; Lichtsteiner 6.5, Vidal 6.5, Pirlo 6.5, Marchisio 7.5, Peluso 7 (69′ Padoin 6); Matri 7 (81′ Pogba s.v), Vucinic (86′ Anelka s.v.). A disposizione: Storari, Giaccherini, Marrone, Giovinco, Quagliarella. All.: Conte.
Arbitro: Alberto Undiano Mallenco
Marcatori: 4′ Matri (J), 76′ Marchisio (J), 82′ Vucinic (J)
Note: Ammoniti Hooper (C), Lichtsteiner (J), Forrest (C), Brown (C), Padoin (J), Marchisio (J)

Condividi
Nato a Sora (FR) il 20 gennaio 1990, ma residente a Roma per motivi di studio. Appassionato di calcio italiano e internazionale, con un debole per le curiosità statistiche e i campionati scandinavi.