Rugby femminile: Italia in vetta al Sei Nazioni

Mentre in tanti analizzano, sminuzzano e giustificano gli alti e bassi della Nazionale italiana maschile di rugby al Sei Nazioni, c’è un’altra formazione azzurra che mette d’accordo tutti: quella femminile. Le ragazze dell’Italrugby rosa hanno vinto tanto contro la Francia quanto con la Scozia e ora si trova in vetta alla classifica del Sei Nazioni. Come riporta il sito onrugby.it, “a questi livelli devi ripeterti mentalmente ed abituarti a non mollare mai. Passo dopo passo il nostro obiettivo è vincere più partite possibili per centrare anche la partecipazione alla Coppa del mondo” ha affermato il team manager della Nazionale, Maria Cristina Tonna. Ora l’obiettivo sembra essere davvero molto vicino, visto che per raggiungerlo basterebbe conquistare il quarto posto in questo torneo. E le prime due vittorie sembrano essere un buon viatico. Ora le ragazze del rugby riposeranno per un paio di settimane: il prossimo incontro si giocherà domenica 24 febbraio alle 13.30 a Benevento: l’Italia affronterà il Galles.

Ecco le ragazze a disposizione di coach Andrea Di Giandomenico per questa avventura: con il numero 1  Awa Coulibaly (Rugby Monza 1949), con il 2 Melissa  Bettoni (Rugby Sassenage Isere), con il 3 Lucia Gai (Sitam Riviera del Brenta). Il 4 è di Cristina Molic (Sitam Riviera del Brenta), il 5 di Alice Trevisan (Sitam Riviera del Brenta), il 6 invece è di  Michela Este (Benetton Treviso), il 7 del capitano Silvia Gaudino (Rugby Monza 1949), l’8  di Flavia Severin (Benetton Treviso). Il numero 9 è sulle spalle di Sara Barattin (Rugby Casale), il 10 su quelle di Veronica Schiavon (Sitam Riviera del Brenta), l’11 è di Chiara Castellarin (Rugby Colorno), il 12 di Paola Zangirolami (Valsugana Rugby Padova), il 13 di Maria Grazia Cioffi (Red&Blu Rugby). A portare il numero 14 è  Michela Sillari (Rugby Colorno), il 15 Manuela Furlan (Benetton Treviso), il 16 Debora Ballarini (Mustang Rugby Pesaro), mentre il  17 è di Sara Zanon (Benetton Treviso)  e il  18 di Marta Ferrari (Sitam Riviera del Brenta). Sulle spalle di Ilaria Arrighetti (Rugby Monza 1949) c’è il 19, su quelle di Giuliana Campanella (Red&Blu Rugby) il 20, mentre su quelle di Vanessa Chindamo (Rugby Monza 1949) il 21 e su quelle di Michela Tondinelli (Benetton Treviso) il 22. Con il  23 c’è Sofia Stefan (Valsugana Rugby Padova).

Condividi
Nata il 7 ottobre 1982 e laureata in Teorie e tecniche della comunicazione mediale, è giornalista professionista. Lavora al quotidiano Il Giorno. Musica, cinema e sport (tranne i motori) sono le sue droghe.