Mondiali sci alpino: argento di Nadia Fanchini in discesa

Un nuovo argento per l’Italia dello sci alpino ai mondiali di Schladming. Dopo il secondo posto di ieri conquistato da Paris, oggi è arrivato lo straordinario piazzamento di Nadia Fanchini, battuta per soli 16” dalla francese Rolland. Una medaglia inattesa, costruita sulla parte intermedia del tracciato dove l’azzurra è riuscita a dare mezzo secondo a tutte le avversarie, Maze e Fenninger comprese, colmando le sbavature della parte alta. La Fanchini è scesa con il pettorale n° 2 e ha a lungo accarezzato l’idea del metallo più pregiato; un sogno che stava per diventare realtà dopo la discesa della Maze, ma la francese Rolland è stata l’unica in grado di tener testa alla nostra atleta.

Il terzo posto è andato alla tedesca Hoefl-Riesch, mentre delusione dalla Maze (7° posto) e dalla Fenninger (11° posto). Fuori dal podio la squadra statunitense che, dopo l’infortunio della Vonn, puntava tutto sulla Mancuso, sulla Cook e sulla Smith. Una giornata da ricordare in Casa Fanchini perché all’argento di Nadia si aggiunge il nono posto di Elena. Un pizzico di amarezza per Sofia Goggia penalizzata da un errore a metà gara che l’ha costretta al 22° posto. Uscita di pista, invece, per Daniela Merighetti che stavalottando per salire sul podio.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it