Postpartita Crotone-Grosseto: le dichiarazioni dei protagonisti

Nel ventre dell’Ezio Scida abbiamo raccolto le dichiarazioni di alcuni protagonisti del match Crotone-Grosseto. Per i pitagorici hanno parlato Massimo Drago, Mirko Eramo e Alessandro Ligi; il Grosseto, invece, è in silenzio stampa.

Postpartita Crotone-Grosseto:

Massimo Drago (allenatore Crotone): Tre punti importantissimi per il nostro campionato, soprattutto perché arrivati con una diretta concorrente per la salvezza. L’unica cosa che non mi ha soddisfatto in pieno è stata la prestazione: quando vinciamo giocando male, non vado mai a casa con la gioia a mille. In ogni caso bisogna tener conto del forte vento che ci ha penalizzati e della disposizione del Grosseto, tutto raccolto dietro la linea della palla. Scardinare la loro difesa non era facile”.

Mirko Eramo (centrocampista Crotone): “Dedico questo gol alla mia futura moglie che ha attraversato una settimana difficile per alcuni problemi. Sono molto contento, in particolar modo per la vittoria. Io come Florenzi? Mi piace inserirmi in area di rigore senza palla, ma non esageriamo con i paragoni. Quello che ha fatto Alessandro lo scorso anno è sotto gli occhi di tutti”.

Alessandro Ligi (difensore Crotone): “Finalmente sto scendendo in campo con la giusta continuità e spero di continuare così per ripagare la fiducia del mister. Io non mi sono mai perso d’animo; anche quando non giocavo, davo il massimo negli allenamenti. Siamo professionisti e l’impegno non deve mai mancare. Come mi sono trovato contro Piovaccari? E’un attaccante tra i più forti della Serie B, ma per la mia costituzione fisica rendo al meglio se schierato in marcatura su un calciatore del genere”.

Clicca qui per la cronaca di Crotone-Grosseto

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.