Due grane contrattuali in casa Lazio

La Lazio nei prossimi giorni dovrà trovare una soluzione per due grane contrattuali relative ai difensori Cavanda e Diakitè. Il primo, in scadenza nel 2014, continua a rifiutare le proposte di rinnovo del club biancoceleste ritenendole troppo basse rispetto alle sue aspettative. La situazione resta così in stallo col giocatore che potrebbe essere messo sul mercato a giugno se non si troverà un accordo per evitare di perderlo a parametro zero.

Soluzione questa che invece sembra ormai scontata per l’altro difensore Diakitè. Secondo il ‘Corriere dello Sport’ la Lazio avrebbe addirittura offerto la rescissione del contratto al giocatore, che sembra orientato ad accettarla per uscire da una condizione che lo ha visto ai margini della squadra. La prossima settimana sarà decisiva in questo senso con Inter, Napoli, Liverpool e Rubin Kazan che attendono gli eventi per buttarsi sul forte centrale e mettere a segno un vero e proprio colpo di mercato.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.