Lazio-Napoli, spettacolo ma nessun vincitore: all’Olimpico è 1-1

Davanti a 50mila spettatori va in scena una delle più belle partite del Campionato. Floccari apre, Campagnaro pareggia. Floccari prende due pali, Cavani e Inler lo imitano. Ma è un punto che scontenta tutti.

DOMINIO LAZIO MA È SOLO 1-0 – Il ritmo della gara è subito molto intenso. La Lazio si prodiga in un pressing alto asfissiante, il Napoli gioca di contropiede. Aggressività alle stelle, i duelli a centrocampo si sprecano. C’è tanto dinamismo che neanche in un tourbillon. Floccari sblocca subito con uno stop e tiro d’annata e Mazzarri deve ringraziare i santi suoi se il passivo non è ancor più pesante. De Sanctis salva due volte su Candreva, un palo ingeneroso nega a Floccari la gioia della doppietta. Il Napoli? Una traversa di Cavani (con palla che rimbalza ben fuori dalla linea) e poco più. Un bottino troppo magro per una seconda in classifica.

CAMPAGNARO PAREGGIA I CONTI – Il secondo tempo ha un canovaccio diverso: il Napoli pressa, la Lazio si difende con ordine. Il ritmo basso fa gioco ai padroni di casa che non risvegliano il can che dorme. Ma a dieci minuti dalla fine Mazzarri opta per l’orgia di attaccanti rischiando il tutto per tutto. La mossa scompagina le carte e fa saltare ogni equilibrio: Lulic spreca due occasioni da gol, Inler prende la traversa e questo è il preludio del pareggio che Campagnaro concretizza con un destro al volo spettacolare. Tutto finito? Neanche per idea: Pandev sfiora il vantaggio, Floccari tutto solo prende il secondo palo di serata. È un 1-1 bellissimo. Tranne per i tifosi di Lazio e Napoli.

LAZIO-NAPOLI 1-1

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez (90° Saha), Hernanes (72° Cana), Mauri (18° Lulic), Floccari. A disp. Bizzarri, Ciani, Pereirinha, Kozak, Rozzi, Strakosha. All. Petkovic.
Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Campagnaro; Mesto (55° El Kaddouri), Behrami (45° Insigne), Inler, Zuniga (79° Calaiò); Hamsik; Pandev, Cavani. A disp. Rosati, Colombo, Grava, Rolando, Britos, Maggio, Armero, Donadel, Radosevic. All. Mazzarri.
Arbitro: Orsato.
Reti:  11° Floccari (L); 87° Campagnaro (N).
Note: Ammoniti Ledesma, Hernanes, Radu, Dias, Cana (L); Mesto, Insigne, Campagnaro (N).

QUESTO IL LINK ALLE PAGELLE DELLA PARTITA

Condividi
Nato a Roma il 19 novembre 1988, vive e lavora nella Capitale. Laureato in Scienze della Comunicazione, collabora con vari siti d’informazione sportiva. Ha fatto parte della prima avventura di Mondopallone. Recidivo. Email: vdardanelli@mondosportivo.it