Caso Pavoletti: 40 giorni di squalifica per il calciatore del Sassuolo

Il Tribunale Nazionale Antidoping ha sanzionato il calciatore del Sassuolo, Leonardo Pavoletti, con una squalifica di 40 giorni e una multa di 2000 Euro. La penalizzazione è legata alla positività al Tuaminoeptano, riscontrata dopo gli esami antidoping eseguiti al termine del match Livorno-Sassuolo. Una sentenza che ha sorpreso il club emiliano; in casa Sassuolo infatti non ci si aspettava la squalifica, perché l’utilizzo del medicinale incriminato era stato comunicato agli addetti antidoping prima dell’inizio della gara dell’ “Armando Picchi”.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it