Atalanta, Colantuono: “Catania squadra migliorata. Troisi stiamo cercando di mandarlo in prestito”

Alla vigilia del match tra l’Atalanta e il Catania, Stefano Colantuono si è presentato in sala stampa per la solita conferenza del sabato. Queste le sue parole:

– Sul Catania:

“Rispetto all’anno scorso è la squadra che si è migliorata maggiormente. Ha dimostrato sul campo di poter competere con squadre blasonate. Negli anni hanno cambiato sempre molto poco, e contare su uno zoccolo duro è sempre utile”.

– Gomez il pericolo numero uno?

“Non solo lui, ma tutto il loro attacco è molto pericoloso. Hanno anche un centrocampo di qualità e una difesa solida”.

– Sfrutterete il fattore campo?

“In casa loro hanno sempre fatto bene, ma non sottovalutiamo la loro pericolosità in trasferta”.

– Saranno pericolosi i loro calci piazzati?

“Lodi credo sia uno dei migliori specialisti che abbiamo in Italia. Anche sui calci d’angolo sono molto pericolosi con ottimi saltatori”.

– Perché Troisi non è convocato?

“Siamo d’accordo con la Juventus e stiamo cercando di mandarlo a giocare in prestito in questi ultimi 6 mesi. Non vogliamo tenerlo fermo anche perché nel reparto offensivo siamo diventati parecchi”.

– Ha già scelto la formazione?

“L’aspetto tattico non ha un’importanza decisiva. Devo ancora sciogliere alcuni dubbi ed è probabile che giochi Brienza titolare”.

– I nazionali stanno bene fisicamente o hanno patito l’impegno infrasettimanale?

“Radovanovic è uscito con i crampi a Palermo e l’impegno in Nazionale penso l’abbia affaticato parecchio. Lo stiamo valutando così come Carmona che ha giocato e segnato con il Cile. Soprattutto il primo potrebbe rifiatare”.

– A mercato finito si sente più tranquillo?

“Sono molto contento dell’organico, ma soprattutto del fatto che il mercato sia finito. Non ci sono più preoccupazioni e possiamo concentrarci al massimo solo sul campionato”.

– Come ha visto Livaja?

“Devo ancora fare un quadro completo del giocatore. L’ho visto molto poco da vicino ma credo abbia qualità enormi”.

– Scaloni partirà titolare?

“Dobbiamo valutarlo bene. Bellini ha recuperato ma non so che resistenza abbia”.

– Denis è da considerare pienamente recuperato?

“Normale fosse stanco. Gli ha fatto bene rifiatare ma adesso sta benissimo. Sarà lui il capitano”.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it