Roma, Muzzi: “Via dalla Lazio per Lotito”

Roberto Muzzi, vice allenatore della Roma, è stato intervistato dalla Tribù del Calcio, trasmissione di Mediaset. L’ex attaccante lancia una frecciatina a Claudio Lotito: “Non mi ha rispettato come persona e stessa cosa vale per i dirigenti biancocelesti. L’unico ad avermi sempre aiutato è Sabatini. Ad un certo preferii lasciare la Lazio per evitare questi problemi”. Poi arriva un retroscena: “Nel momento migliore della mia carriera, Wenger venne apposta in Italia per vedermi e mi disse che avrei giocato al fianco di Henry e Berkgamp. Ero entusiasta, ma poi rimasi a Udine”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.