Svolta UE: pronta una tassa per i trasferimenti costosi

Brutte notizie in arrivo per Paris Saint-Germain e Manchester City. L’Unione Europea non vuole più vedere trasferimenti costosi, vista la crisi che ha colpito il vecchio continente, e per questo motivo ha già avanzato una proposta che verrà esaminata attentamente da Joseph Blatter, presidente della FIFA. Per favorire la ridistribuzione dei soldi verso i club meno ricchi, la proposta prevede una tassa per tutti i trasferimenti superiori a una determinata cifra, che dovrà essere stabilita, quindi, preventivamente.

Ora la palla passa alla FIFA, la cui commissione avrà il compito di esaminare attentamente questa proposta e dare un responso in tempi relativamente brevi. Se dovesse essere accettata, di sicuro gli sceicchi saranno sempre meno incentivati a spendere cifre esorbitanti per costruire il proprio giocattolo perfetto.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it