Trapattoni sulle scommesse: “Prendemmo 3 gol in 5 minuti…”

L’indagine messa in piedi dall’Europol che riguarda 380 partite di calcio di tutta Europa continua a produrre i suoi effetti. Sulla vicenda è intervenuto anche Giovanni Trapattoni, che ha commentato con un suo aneddoto quanto sta succedendo nel mondo del calcio. Il fatto risale a quando sedeva sulla panchina austriaca del Salisburgo.

L’attuale tecnico dell’Irlanda ha cosi raccontato: “Ho saputo che esiste un’organizzazione criminale a livello internazionale. C’è una parola in Italia che descrive tutto questo: mafia. Per me questa è mafia. Eravamo primi in classifica (in Austria, ndr) a una giornata dalla fine del campionato e abbiamo perso il titolo prendendo tre gol in cinque minuti. Poi ho letto che i giocatori forse si erano venduti la partita e mi sono detto “è impossibile, li conosco”. Mancavano 90 minuti e avremmo rivinto il campionato e invece abbiamo preso 3 gol in 5 minuti, ho pensato “O sono idioti, o drogati, o si sono venduti la partita”. Ma non avevo le prove“.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.