Lazio beffata: Saha solo a giugno

Lotito in queste ultime settimane non dev’essere tanto fortunato con il calciomercato. Prima il talento del Santos saltato per problemi burocratici, adesso il colpo in canna per sostituire Klose, Saha, sfumato per una legge “non prevista”.

Sì perché l’attaccante francese, ex Manchester United e Sunderland, era pronto a firmare con la squadra allenata da Petkovic, per andare a rinforzare un organico che, causa infortuni, sta vedendo sfumare quanto di buono fatto nella prima fase di campionato. L’assenza di un degno sostituto dell’attaccante tedesco è uno dei problemi che si sta ripresentando, così come accaduto lo scorso anno. Problematica che, purtroppo per i sostenitori di fede laziale, sembra destinata a rimanere.

Stando a quanto riportato in esclusiva da Tuttomercatoweb, infatti, la trattativa se mai si chiuderà sarà per il mese di giugno e non per l’immediato. Quale è la causa? Semplice: il calciatore essendosi svincolato consensualmente (scadenza giugno 2013) non può firmare, nella stagione in corso, per una società che milita in un campionato ove il calciomercato è già chiuso. L’affare avrebbe avuto esito positivo se fosse avvenuto la scorsa settimana. Per Saha resta aperta la possibilità di trasferirsi in terra russa o svizzera, dove i “mercati” sono ancora aperti. Oppure firmare per la Lazio e tenersi pronto per il prossimo anno, ma l’età avanza.

Condividi
Nasce nel 1993 a Reggio Calabria, ama lo sport e il giornalismo fin da giovanissimo; frequenta la facoltà di Giurisprudenza e dal settembre 2010 collabora con TuttoReggina.com e GenerazioneDiTalenti.