Italia, Prandelli: “C’è ancora da lavorare”

“Non avevamo assolutamente voglia di perdere. Questo è sicuro”. Cesare Prandelli commenta così, nel dopogara di Olanda-Italia, la prestazione dei suoi ragazzi. “Ci serve ancora tempo – ha spiegato il commissario tecnico azzurro – il modulo iniziale era piuttosto particolare, e dobbiamo lavorarci su ancora un po’. Serve più personalità – ha aggiunto il ct – perché la tecnica di certo non ci manca. Nella ripresa abbiamo giocato con il modulo che conosciamo meglio, ma dobbiamo lavorare anche su quell’altro” ha ribadito. “Verratti? Ha grande tecnica, ma a centrocampo deve raffinarsi un po’ sul piano tattico. Comunque ha grande personalità. Balotelli ed El Shaarawy? Hanno entrambi grandi qualità, Mario è un po’ fuori condizione ma le sua qualità, così come quella di Stephan, non si discute” ha concluso Prandelli.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it