Serie A Femminile, 19ma Giornata: un Napoli incredibile vince nel finale

Partita incredibile oggi allo stadio Bottecchia di Pordenone tra il Graphistudio Pordenone e il Napoli Carpisa Yamamay: su un campo allagato le napoletane ribaltano il risultato nei minuti dinali e confermano il quinto posto in classifica salendo a quota 31 punti. L’incontro, valido per la quarta giornata di ritorno della serie A, è iniziato con un quarto d’ora di ritardo a causa della pioggia che aveva portato il terreno al limite della praticabilità. Primo gol in serie A del capitano Esposito.

La prima frazione, molto combattuta su di un campo che sembra una piscina, ha poche occasioni da rete, con le napoletane che tentano di rendersi pericolose ma sia Giuliano che Caramia falliscono al momento della conclusione.

Nella ripresa il Napoli inserisce il centravanti Giacinti al posto del centrocampista Franco ma al 57 era il Pordenone a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione con un colpo di testa di Lavia.
Marino poco dopo mandava in campo anche Pirone (tenuta precauzionalmente in panchina per un lieve fastidio muscolare) al posto del terzino destro Schioppo e, non trovando il pareggio nonostante l’assalto all’area delle friulane, rischiava il tutto per tutto schierando al 73’ anche l’altro attaccante, Privitera, al posto di Barbieri.
Con quattro punte in campo, supportate dalla giapponese Yamamoto, il Carpisa Yamamay trovava il pari all’88’ con una splendida azione corale dell’attacco: lancio di Caramia per Pirone, scambio con Privitera e assist per Giacinti che insacca.
In pieno recupero le napoletane trovavano la forza per vincere l’incontro grazie a uno splendido sinistro da fuori area su respinta da calcio d’angolo del capitano Valentina Esposito, alla prima rete in serie A.

Sentiamo le parole a fine partita del tecnico napoletano Peppe Marino:

Sono molto soddisfatto del risultato. Abbiamo vinto una battaglia su un campo al limite della praticabilità. Il Pordenone è una squadra fisica che ha trovato meno problemi di noi a giocare su un campo simile, ma nonostante queste difficoltà abbiamo saputo combattere fino alla fine. Sono fiero del gruppo, che ha dimostrato carattere e ha onorato la maglia.

GRAPHISTUDIO PORDENONE-NAPOLI CARPISA YAMAMAY 1-2 (0-0)

GRAPHISTUDIO PORDENONE: Fagotto, Bortolus, Boattin, Schiavo, Lavia, Lotto, De Val (64’ Tripuniagich), Stabile, Cavallini, Paroni (78’ Piai), Sadonati (90’ Stepanello). A disp. Zorzi, Urbani, Gobbo, Zanoni, Tripuniagich, Stepanello, Piai. All. Tosolini
NAPOLI CARPISA YAMAMAY: Radu, Schioppo (63’ Pirone), Barbieri (73’ Privitera), Morra, Masia, Giuliano, Esposito, Kensbock, Franco (46’ Giacinti), Caramia, Yamamoto. A disp.: Casaroli, Barreca, Rapuano, Privitera, Giacinti, Pirone. All. Marino.
ARBITRO: Lorenzin (Castelfranco Veneto)
MARCATORI: 57’ Lavia (P), 88’ Giacinti (N), 91’ Esposito (N)
AMMONITI: Schioppo (N), Caramia (N)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it