Nba, i risultati del 5 febbraio: New York vince Miami risponde, Belinelli ne mette 24 ma non basta

Otto le gare disputate negli U.S.A dopo la notte del superbowl.  Partiamo col successo di Indiana che dopo aver superato gli Heat stende anche i Chicago Bulls alla Conseco Fieldhouse grazie ai 29 punti e 9 assist di West che rendono inutili gli sforzi di un super Belinelli in grado di mandare a referto 24 punti in 24 minuti di gioco.

Continua la crisi di Orlando alla decima sconfitta consecutiva, stavolta a mandare i ragazzi della franchigia floridiana ko sono stati i Sixers (21-26) guidati dalla doppia doppia da 21 punti e 14 rimbalzi di Hawes. Cadono a Washington i Clippers ancora privi del loro leader Chris Paul, a fermare la franchigia angelena ci ha pensato Webster (21 pt 5 rimbalzi). Quinto successo di fila per i New York Knicks (31-15) che a est tallonano Miami per il primo posto dopo aver superato al Madison Square Garden i malcapitati Pistons di un pur ottimo Monroe (13 pt 10 rimbalzi) ma nulla a confronto dello stratosferico Anthony (27 pt 7 rimbalzi 3 assist) serio candidato al titolo di mvp di fine stagione. Rispondono ai rivali newyorkesi gli Heat e Lebron James (31 pt 8 rimbalzi 8 assist) come sempre il più determinante tra gli uomini di Spoelstra che polverizza i Bobcats ultimi a est e alla quarta sconfitta di fila. Vittoria interna anche per i Thunder che a ovest non mollano e inseguono gli Spurs per riacciuffare quel primo posto che Durant e Westbrook sperano di ottenere in chiave playoff, a sancire il successo contro Dallas è stato proprio l’apporto della coppia più collaudata della lega Westbrook-Durant (43 pt in due) che annullano i 23 di Marion ultimo ad arrendersi in casa Mavericks. Altra vittoria interna quella degli Utah Jazz che tra le mura amiche superano 98 a 91 i Kings e mantengono il settimo posto a ovest grazie anche ai 20 punti e 6 assist di Foye mentre in casa Sacramento è sempre più notte fondo dopo la quarta sconfitta consecutiva. Unico successo esterno della serata è quello dei TrailBlazers contro Minnesota in una gara avvincente finita 100 a 98 dove da padroni l’hanno fatta Aldridge (25 pt 13 rimbalzi 5 assist) da una parte e un ritrovato Rubio dall’altra autore di 15 punti e 14 assist, insufficienti però ad evitare ai lupi di Minneapolis l’ottava sconfitta nelle ultime dieci gare.

NBA I RISULTATI DEL 5 FEBBRAIO

Chicago Bulls-Indiana Pacers 101-111

Orlando Magic-Philadelphia 76ers 61-78

Los Angeles Clippers-Washingotn Wizards 90-98

Detroit Pistons-New York Knicks 85-99

Charlotte Bobcats-Miami Heat 94-99

Dallas Mavericks-Oklahoma City Thunder 91-112

Portland Trailblazers-Minnesota Twolves 100-98

Sacramento Kings-Utah Jazz 91-98

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it