Moratti: “Stramaccioni resta”

Il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ha rilasciato un’intervista all’uscita dai suoi uffici. Il numero uno interista ha parlato della gara persa contro il Siena: “La partita l’abbiamo vista, quindi, diciamo che ci siamo lasciati prendere dalla velocità degli avversari. Poi dopo, non facendo l’allenatore, non posso dare altre spiegazioni”. Il rigore su Cassano poteva starci? In parte sì ma non è quello che certamente ha fatto sì che ci fosse questa sconfitta”.

Sulla fiducia a Stramaccioni ci tiene a spiegare: “Non ho mai scritto un sms come ho letto sui giornali. Non ho fatto nessun sms. Ho fatto una chiacchierata con Stramaccioni. La fiducia è certamente rinnovata. Bisogna lavorare, adesso bisogna essere molto attenti, proteggersi dagli attacchi, specialmente dagli attacchi più vicini, e fare in modo che le cose girino ancora”.

Moratti ha chiuso con una battuta sui nuovi acquisti dell’Inter e del Milan… : “Molto bene i due dell’est e devo dire, non per colpa sua, un po’ più giù Schelotto ma perché era un mese che non giocava. È stato fatto un tentativo ma non credo che sia colpa del giocatore se non ha fatto una buona figura. La doppietta di Mario Balotelli? Un po’ aiutata devo dire… (ride, ndr)”.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it