Fiorentina-Parma 2–0: Toni – Jovetic e Montella torna a vincere

Parte all’attacco la Fiorentina del ritrovato geometra Pizarro e del capomastro Borja Valero, collezionando quattro calci d’angolo nei primi dieci minuti, ma è il Parma a richiamare Viviano all’attenzione con Lucarelli al 12’ ma soprattutto al 14’ con Belfodil e poi al 16’ con Valdez. Immediatamente dopo, al 18’ un inserimento di Savic su corner contraccambia l’impegno per Mirante.

Le due squadre alternano le ripartenze e le situazioni pericolose si addensano intorno alle due porte. Chi è pratico di divinazioni calcistiche, sente che l’infilata e nell’aria e così è infatti: al 27’, approfittando di un bel cross di Cuadrado, arriva lo stacco vincente di Luca Toni, che mira l’angolino sul suo palo e griffa un nuovo centro in campionato. Il Parma prova a rispondere al 35’, con Sansone dopo una fuga di Biabany, ma Viviano si esibisce in un bell’intervento a pugni chiusi.

Ad inizio ripresa, la Fiorentina assesta la svolta alla partita, grazie al nono gol in campionato di Jovetic, che capitalizza una torre di Migliaccio, bruciando Lucarelli nell’area piccola e riscattandosi da una prestazione fino a quel momento da comprimario.
La reazione del Parma è flebile, mentre finalmente la Fiorentina può dispiegare disinvoltamente la propria manovra palleggiata, spinta dalle fughe in avanti di Cuadrado e della fame da gol di Toni.
Con il passare dei minuti, salvo sporadiche incursioni quasi inerziali, i giocatori del Parma iniziano a pensare al traffico del rientro e il pomeriggio del Franchi si spegne nella vana ricerca del terzo gol della Fiorentina. E se Montella torna a godersi i frutti di quanto seminato, Donadoni invece dovrà rinvigorire un Parma che nella ripresa ha dimostrato scarsa consistenza e reattività.

FIORENTINA-PARMA 2-0 (1-0)
Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Migliaccio, Pizarro, Borja Valero (86’ Llama), Pasqual; Jovetic (70’ El Hamdaoui), Toni (78’ Larrondo). A disp.: Neto, Lupatelli, Compper, El Hamdaoui, Larrondo, Llama, Ljajic, Wolski, Capezzi, Tomovic, Romulo. All.: Montella
Parma (4-3-3): Mirante; Rosi (57′ Coda), Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Valdes (66′ Mariga), Parolo; Biabiany, Belfodil (57′ Amauri), Sansone. A disp.: Pavarini, Bajza, Morrone, Mesbah, Amauri, Strasser, Mariga, Palladino, Benalouane, Coda, Ninis. All.: Donadoni.
Arbitro: Russo di Nola
Marcatori: 27’Toni (F), 50’Jovetic (F).
Note: Ammoniti: Rosi (P), Sansone(P), Migliaccio(F) Marchionni (P) Espulsi: – . Recupero: p.t. 1’, s.t. 4’.

Condividi
Nasce nel 1972 a Roma, dove vive, lavora e tifa Fiorentina. Come Eduardo Galeano, ritiene che per spiegare a un bambino cosa sia la felicità, il miglior modo sia dargli un pallone per farlo giocare. Email: pchichierchia@mondosportivo.it