Coppa d’Africa 2013: miracolo burkinabé, Pitroipa affonda il Togo, Burkina Faso in semifinale

Nell’ultimo quarto di finale della Coppa d’Africa 2o13, il Burkina Faso conquista la prima semifinale della sua storia eliminando il Togo con una rete di Pitroipa nei tempi supplementari.

PRIMO TEMPO OPACO, DOMINA L’EQUILIBRIO – Il primo tempo si avvia su ritmi discreti con entrambe le squadre che, in fase offensiva, schierano ambiziosi 4-3-3 piuttosto spregiudicati. La gara è effettivamente aperta ma le difese hanno la meglio. Il Burkina Faso tiene in mano il pallino per la maggior parte dei minuti ma non costruisce situazioni davvero pericolose, se non qualche conclusione dalla distanza e un colpo di testa a lato di Ouattara. La grossa chance ce l’ha invece il Togo, intorno al quarto d’ora, con Gakpe che sbuccia una conclusione a colpo sicuro dall’interno dell’area. Con il passare dei minuti le due squadre si accontentano del pari e rimandano ogni discorso alla seconda frazione.

ADEBAYOR SPRECA, RESISTE IL PARI – La ripresa si apre con Adebayor che sfiora il vantaggio togolese. Cross dalla sinistra, uscita a vuoto di Diakite e tocco del capitano del Togo a porta vuota, con Panandetiguiri che spazza sulla linea. Meglio la squadra di Six nella ripresa, con il Burkina Faso che, alla distanza, inizia ad andare in debito d’ossigeno ma resta comunque pericoloso nelle manovre veloci sulle fasce. Ancora Adebayor, a metà frazione, salta due avversari ma si fa ipnotizzare da Diakite che respinge con prontezza. Il Burkina Faso tenta di rispondere e trova la grande azione solitaria di Nekoulma che, però, al momento decisivo si allunga troppo la sfera e fallisce l’oocasione. Anche la seconda frazione si conclude a reti inviolate e la gara si spinge ai tempi supplementari.

PITROIPA PER LA SEMIFINALE BURKINABE – I tempi supplementari partono su ritmi bassi, con la classica sensazione di paura da entrambe le squadre per il rischio di rovinare tutto al momento decisivo. Le due compagini sembrano anche piuttosto stanche ma, all’improvviso, il momento che può essere cruciale: ultimo minuto del primo tempo supplementare, corner burkinabé dalla destra e incornata di Pitroipa con taglio perfetto sul primo palo, per il vantaggio Burkina Faso! Il Togo prova a buttarsi in avanti alla cieca ma si riduce a cercare contrasti in area per farsi assegnare un eventuale calcio di rigore. Il Burkina Faso regge e al fischio finale può festeggiare il miracolo: prima semifinale nella sua storia, dove affronterà il Ghana.

BURKINA FASO-TOGO 1-0 dts (0-0)

Burkina Faso (4-4-1-1): Diakite, Koffi, B. Kone, Koulibaly, Panandetiguiri, D. Kone, Ouattara (66′ Nakoulma), Kabore, Dagano, Sanou (96′ A. Traore), Pitroipa (110′ Rouamba). A disp.: Soulama, Bancé, Sanou, P. Koulibaly, Dah, Balima, Rabo, H. Traore. All.: Paul Put.
Togo (4-4-2): Agassa, Gaffar, Nibombe, Bossou, Djene, Akakpo (106′ Wome), Amewou (116′ Salifou), Romao, Gakpe, Ayite (67′ Segbefia), Adebayor. A disp.: Mani, Atsou, Tchagouni, Ouro-Akoriko, Kokou, Kodjo, Damessi, Placca Fessou. All.: Didier Six.
Arbitro: Badara Diatta (Senegal)
Marcatori: 105′ Pitroipa.
NoteAmmoniti: Ayite, Gakpe, Mamah, Romao, Adebayor, Bossou (T), Ouattara, Kabore (B); Espulsi: -.

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.