Torino-Sampdoria: 0 a 0 tra gli sbadigli

La ventitreesima giornata di campionato si apre con un pareggio che non si può definire altrimenti che noioso. Davvero poche le emozioni nel corso dei novanta minuti: le due squadre sono ben messe in campo e concedono pochissimo, e nessuna delle due trova la chiave per scardinare la difesa avversaria.

Ai punti a creare qualcosa di più sono i padroni di casa. L’unico spunto della gara si ha al 25′ del primo tempo, quando l’ala granata Alessio Cerci libera un gran sinistro da fuori area su cui Romero si deve superare. Passano due minuti e il Torino va nuovamente vicino al gol con Barreto, che da due passi conclude alto di testa. Sembra il preludio di un cambio di ritmo della gara, ma il match torna presto in perfetto equilibrio. Ancora meno da segnalare nella ripresa, dove le uniche “occasioni” sono un destro sbilenco di Poli su sponda di Icardi al 47′ e un occasione mancata da Barreto al 49′, in posizione comunque irregolare. Per il Toro l’ingresso di capitan Bianchi non cambia in alcun modo l’inerzia della gara, mentre la Samp si accontenta del pareggio, e al 71′ blinda il centrocampo con l’ingresso di Soriano al posto di uno spento Eder.

Il pareggio rappresenta l’esito naturale di una gara dal buon dinamismo ma dalle poche idee. La Samp paga l’assenza di Obiang in mezzo al campo, ma torna a Genova con un buon punto in più. Il Toro paga la giornata no dei suoi attaccanti, lasciati isolati dal resto della squadra.

TORINO-SAMPDORIA 0-0 (0-0)
Torino (4-2-4): 
Gillet S.V.; D’Ambrosio 6, Glik 6, Rodriguez 6, Masiello 6; Brighi 6, Gazzi6; Cerci 6,5, Meggiorini 5,5 (64′ Bianchi 6), Barreto 5,5 (88′ Jonathas S.V.), Santana 5,5 (85′ Birsa S.V.). A disp: Gomis, Di Cesare, Agostini, Caceres, Darmina, Rodriguez, Basha, Vives, Bakic, Menga, Birsa, Jonathas. All.: Ventura.
Sampdoria (3-5-2): Romero 6,5; Gastaldello 6, Palombo 6,5, Costa 6; De Silvestri 5,5, Munari 6, Krsticic 5,5, Poli 6, Estigarribia 5 (81′ Poulsen S.V.); Icardi 5, Eder 5,5 (71′ Soriano 5,5). A disp.: Da Costa, Berni, Mustafi, Rossini, Berardi, Castellini, Maresca, Renan, Sansone, Maxi Lopez. All.: Rossi
Arbitro: Rizzoli di Bologna
Marcatori:
Note: Ammoniti: Gazzi, Barreto (T), De Silvestri (S)

Condividi
Nato negli anni della grande Samp, appena un anno dopo lo scudetto targato Vialli&Mancini. Laureato in Scienze politiche all'università di Genova, ama scrivere di calcio e di politica. Email: llottero@mondosportivo.it