Bergodi: “Sono soddisfatto dei nuovi acquisti”

Nella tradizionale conferenza stampa di questa mattina Cristiano Bergodi ha parlato dei rinforzi di mercato e del Bologna, prossimo avversario di campionato: “Sono soddisfatto degli acquisti. Alcuni non giocano da un po’ ma sono convinto che presto saranno pronti. Ci serviva una punta come Sforzini dopo la partenza di Jonathas; Zauri è molto versatile, Sculli, invece, ha forse bisogno di lavorare un po’ di più degli altri. Ci sono ragazzi come D’Agostino, Rizzo, Caraglio e Bianchi Arce che si stanno ambientando;magari un difensore in più dopo la partenza di Terlizzi avrebbe fatto comodo, ma sono fiducioso in questo gruppo. Purtroppo ci sono state cose che non mi sono piaciute e in comune accordo con la società abbiamo deciso di metterlo Terlizzi sul mercato dopo aver parlatoa lungo con lui in questo periodo”.

Contro il Bologna c’è l’obbligo di non perdere: “Dopo Genova ho deciso per il ritiro per rinforzare il gruppo; volevo ritrovare la serenità ma anche provare qualcosa di nuovo per il Bologna. Il Bologna ha giocatori di valore come Diamanti e Gilardino. Non avranno Gabbiadini, ma restano competitivi. Sarà una gara delicata ma non decisiva, è vietato perdere”.

Bergodi ha espresso il suo dispiacere per Kasami, affare saltato all’ultimo momento. Nel frattempo la società ha comunicato di essere intenzionata a fare ricorso per dimostrare la regolare trasmissione del documento chiave che ha fatto saltare la trattativa.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.