Roma, senti Stek: “Volevo il Fulham, ma ora…”

Sembrava che il suo trasferimento al Fulham fosse ormai cosa fatta ma alla fine Maarten Stekelenburg è rimasto alla Roma. I capitolini infatti non sono riusciti a trovare un sostituto dell’estremo difensore olandese (sondati Rafael del Santos e Viviano della Fiorentina) e allora hanno bloccato l’affare nonostante Stek fosse già in volo per Londra. Il portiere non l’ha presa così bene e a ‘Sport-promotion.nl’ ha espresso così le sue sensazioni: “Mi aspettavo che questa vicenda finisse diversamente, è un peccato che l’affare sia saltato. Avevo voglia di giocare per il Fulham, un bellissimo club. Sarei stato sicuro di giocare con tutte le conseguenze positive del caso”.

Non se la prende però con la sua società: “La Roma fin dall’inizio è stata chiara dicendomi che mi avrebbe ceduto solamente se avesse trovato un sostituto adeguato. Purtroppo non è avvenuto. Avrò bisogno di un po’ di tempo per riprendermi anche se non è detto che la trattativa non si faccia più. Al momento la mia sfida primaria è riprendermi il posto da titolare a Roma poi in estate si vedrà”. Parole di chiusura ma che allo stesso tempo lascia aperta una piccola possibilità di permanenza, sempre che Zeman decida di ridargli spazio tra i pali della porta giallorossa al posto di un altalenante Goicoechea.

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.