Capo Verde: il controllore di volo Antunes sfida i giganti

Nell’eccezionale ascesa nel calcio che conta del piccolo arcipelago di Capo Verde, un ruolo importante lo sta giocando il tecnico della selezione degli squali blu, Lucio Antunes, 46 anni, controllore di volo fino a due anni fa; da poco tempo, infatti, il selezionatore capoverdiano svolge a tempo pieno il lavoro di commissario tecnico della nazionale del suo paese.

Un passato di cui va fiero Antunes, orgoglioso del suo paese; fino a qualche mese fa, infatti, il CT si divideva tra la panchina della nazionale Under 21 e il mestiere di controllore di volo all’aeroporto di Sal, una delle dieci isole che formano l’arcipelago di Capo Verde. “Le persone sanno dov’è Capo Verde? Non la conoscono, non ne hanno idea. Siamo un piccolo paese; piccolo ma bellissimo“, le parole di Antunes in una lunga intervista rilasciata al “Guardian”.

Sulla sfida dei qurti di finale col Ghana, Antunes dice: “Lavoriamo duramente per essere al pari coi giganti. I nostri sono ottimi giocatori: non hanno nulla da invidiare a quelli d altri paesi come il Ghana, la Costa d’Avorio o la Nigeria. Lavoriamo per diventare una delle migliori 5 squadre dell’Africa. E’ possibile“.

 

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.