Serie A2 Femminile, 14ma Giornata: l’Inter batte la Jesina e sale in testa

Domenica perfetta per l’Inter, che nello scontro diretto con l’avversaria più accreditata per la vittoria del girone di Serie A2C affonda il colpo e torna solitaria al primo posto, distanziando le dirette inseguitrici della Jesina di 3 punti. Grande ospitalità della Jesina, una società perfetta per cordialità, organizzazione e voglia di fare una stagione al vertice.

L’Inter parte forte e colleziona tre belle palle in area nei primi minuti di gioco ma la difesa jesina riesce sempre a spazzare: al 14′ è la formazione di casa a rendersi pericolosa con Becci che entra in area e tira e Selmi che para in due tempi. Al 19′ la Jesina va in vantaggio a sorpresa con una punizione fortissima dai 30 metri di Becci che si infila all’incrocio dei pali.
Al 22′ l’Inter raddrizza il risultato con Bianchessi, servita da Baresi, che al limite dell’area si libera del difensore con un sombrero e tira di controbalzo nell’angolino alla sinistra di Cantori che tocca ma non riesce ad evitare il gol del pareggio.
Dopo una fase di stallo la Jesina ci prova con Monterubbiano che con caparbietà vince due contrasti al limite dell’area ma calcia alto: l’Inter risponde al 38′ con un’ottima azione tutta di prima Dedè-Moroni e con un cross in area dove Ubbiali conquista il pallone ma calcia alto. Al 39′ è ancora la Monterubbiano a provarci ma il suo tiro è parato da Selmi e al 40′ Baresi sulla fascia serve Bianchessi il cui tiro viene deviato in angolo.

Il secondo tempo comincia con l’Inter determinata a fare risultato e con il vantaggio delle milanesi al 52’: Bianchessi serve sulla corsa Capitan Baresi il cui pallonetto supera il portiere e deve essere solo appoggiato in rete da Laddaga. Al 57′ ancora Baresi semina il panico sulla fascia e crossa in area ma nessuno è pronto a ribadire in rete e al 70’ su un cross teso in area Vitale svetta ma la palla sfiora la traversa.
Al 79’ lo Jesina tenta di reagire con una punizione dal limite della Becci il cui tiro viene deviato in angolo dalla barriera e ancora la Becci all’82’ tenta un colpo di testa che si spegne fuori: l’Inter decide di chiudere la partita all’88’ con la spizzata di testa di Bianchessi su calcio d’angolo che serve Laddaga che di testa realizza la rete del meritato 3 a 1. La Jesina accusa il colpo e la partita finisce al 50′ senza più azioni degne di nota da commentare.

JESINA – INTER 1-3 (1-1)

JESINA: Cantori, Picchiò, Domi, Contisciani, Alunno, Scarponi, Becci, Zambonelli, Monterubbiano, Luciani, Capponi. A disposizione: Guidi, Mercatante, Volonnino, Catena, Mosca, Fabbretti, Fiorella. Allenatore Mister Urbinati
INTER: Selmi, Dargenio, Dedè, Ubbiali, Vitale, Pagano, Velati (21’ Bianchessi) , Galli (79’ Calvo), Baresi, Laddaga, Moroni (77’ Vestito). A disposizione: Rottoli, Meroni, Cuneo, Antignozzi. Allenatore Mister Malgeri
RETI: 19’ Becci (JE), 22’ Bianchessi (IN), 52’ e 88’ Laddaga (IN)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it