Esclusiva Mp – Ds Crotone: “Domani cercheremo di vendere Calil”

Novità clamorose in casa Crotone. Il ds pitagorico Beppe Ursino, in esclusiva ai nostri microfoni, ha fatto il punto sul mercato. L’ultima giornata all’Ata Hotel potrebbe regalare novità interessanti: Caetano Calil rischia di salutare la Calabria.

Direttore, quindi arriverà uno tra Maniero e Momenté per l’attacco?

Arriverà un calciatore soltanto se uno dei tre che giocano in quel ruolo, cioè Calil, Ciano e Pettinari, dovesse partire. Se così non fosse, non acquisteremo nessuno. Siamo già in troppi e non ha senso incrementare ulteriormente la rosa.

Dei tre che ha nominato l’unico che potrebbe partire è Ciano?

Ciano è incedibile, non si muove. L’unico che potrebbe partire è Calil.

Addirittura? Non ce lo aspettavamo…

Si deciderà tutto domani. Il ragazzo è in scadenza: non possiamo assolutamente correre il rischio di perderlo a parametro zero. Perciò stiamo valutando la possibilità di separarci.

Sono già arrivate richieste per il calciatore?

No ma, come le ho già detto, domani cercheremo di trovare una soluzione che lo possa accontentare. 

In ogni caso, l’eventuale arrivo di un attaccante sarebbe l’ultimo della vostra campagna acquisti?

Certo, certo. Abbiamo tappato il buco in difesa con Del Prete e a centrocampo è arrivato Crisetig. Grazie a quest’ultimo acquisto, ritengo che il Crotone possiede una delle zone nevralgiche più forti della Serie B.

In quale posizione vede Crisetig?

Può stare davanti alla difesa in una linea a 2 oppure fare l’interno in un centrocampo a 3. Potrebbe, eventualmente, giostrare anche dietro le punte come faceva Florenzi lo scorso anno. E’un giocatore importante, che ci darà una grossa mano.

Contro il Sassuolo si è visto un Crotone molto solido con il 4-3-3: è questa la strada da percorrere?

Abbiamo fatto un’ottima partita contro la capolista, è vero, ma anche nelle precedenti occasioni non avevamo sfigurato. Il 4-3-3 a me piace, però mister Drago è bravissimo e può cavarsela con diverse soluzioni.

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.