Coppa d’Africa 2013, Girone D: pareggio spettacolo tra Algeria e Costa d’Avorio

Divertente pareggio a Rustenburg, dove, nell’ultima giornata del Girone D della Coppa d’Africa, Algeria e Costa d’Avorio danno vita ad una partita piacevole, ricca di reti e di emozioni. Un 2-2 maturato nella ripresa, con le volpi del deserto algerine che si erano portate sul doppio vantaggio prima di subire la rimonta degli elefanti, in rete con Drogba e Bony. L’Algeria saluta la competizione, mentre gli ivoriani, già matematicamente qualificati e primi nel girone, se la vedranno nei quarti di finale contro la Nigeria.

Salutare la coppa con una buona prestazione, questo l’obbiettivo di un’Algeria schierata con la miglior formazione; discorso diverso per la Costa d’Avorio, già qualificata e in campo con molte delle seconde linee. Primo tempo giocato decisamente meglio dalle volpi del deserto, che mettono in campo un ardore decisamente diverso rispetto agli elefanti, tanto che al 7′ l’Algeria ha l’opportunità di passare in vantaggio, ma Boudebouz sbaglia clamorosamente il rigore del possibile 1-0. Bony è il più frizzante degli ivoriani, ma la via della rete appare stregata per gli arancioni, che subiscono le iniziative algerine: Soudani prova a sorprendere il portiere avversario, palla fuori. L’inerzia del secondo tempo che non si discosta più di tanto da quella del primo, almeno fino al minuto 64, quando Koba commette fallo di mani in area, causando il secondo di rigore della gara; stavolta dal dischetto va il neo entrato Feghouli che fa 1-0. Passano pochi minuti ed i maghrebini raddoppiano: stacco perentorio di Soudani e 2-0 servito. Sembra fatta per l’Algeria, invece l’orgoglio della Costa d’Avorio esce fuori nell’ultimo quarto d’ora dell’incontro, quando prima Drogba accorcia le distanze con uno splendido colpo di testa, quindi è Boni a battere il portiere algerino con un tiro preciso che non lascia scampo a M’Bolhi. Le squadre provano a superarsi nel finale, ma non ce n’è per nessuna: a Rustenburg è 2-2 spettacolo.

ALGERIA-COSTA D’AVORIO 2-2

Algeria (4-3-3): M’Bolhi; Mostefa, Halliche, Belkalem, Mesbah; Guedioura, Lacen, Lemmouchia (86′ Tedjar);  Soudani (81′ Boudebouz), Boudebouz (62′ Feghouli), Slimani. A disp.: Doukha, Cadamuro, Medjani, Bezzaz, Ghoulam, Aoudia, Rial, Si Mohamed. All.: Halilhodžić.
Costa d’Avorio (4-3-3): Yeboah; Koba, Traoré, K.Touré, Lolo (85′ Eboué); Romaric (46′ Ya Konan), Kalou, Razak (93′ Zokora); Bony, Drogba, Kone. A disp.: Bamba, Copa, Gervinho, Gradel, Sangare, Tiene, Tiote, Yaya Touré, L.Traoré. All.: Lamouchi.
Arbitro: Otogo Castane (Gabon)
Marcatori: rig.64′ Feghouli (A), 70′ Soudani (A), 76′ Drogba (C), 80′ Bony (C)
Note: ammoniti: Lacen (A), Lolo (C); espulsi: -. Al 7′ Boudebouz (A), sbaglia un calcio di rigore

CLASSIFICA – GRUPPO D

1/a giornata
Costa d’Avorio-Togo: 2-1
Tunisia-Algeria: 1-0

2/a giornata
Costa d’Avorio-Tunisia: 3-0
Algeria-Togo: 0-2

3/a giornata
Algeria-Costa d’Avorio: 2-2
Togo-Tunisia: 1-1

SQUADRAP.tiGVNPGFGSDR
Costa d’Avorio7321073+4
Togo4311132+1
Tunisia4311124-2
Algeria1301125-3
Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.