Nba, i risultati del 28 gennaio: “Melo” da record, i Knicks superano Atlanta. Griffin trascina i Clippers

Solo cinque gare nella notte Nba. Dopo lo spettacolo offerto ieri sera da Boston e Lakers (CLICCA QUI PER IL RESOCONTO), questa notte sono scesi in campo altri due top team, Los Angeles Clippers e New York Knicks. Partiamo dalla squadra della grande mela che dopo quattro ko di fila vince in volata contro gli Atlanta Hawks 106-104 sfruttando la particolare serata positiva di Carmelo Anthony: 42 punti e 9/12 da tre. In una parola devastante Anthony, giunto alla terza volta sopra i 40 nel mese di gennaio, la quarta in tutta la stagione. “Melo” chiuderà dunque eguagliando il record di franchigia di 9 triple che apparteneva a Richie Guerin. In casa Hawks non bastano i 27 punti di Teague, troppi errori soprattutto nel finale che hanno palesemente deciso il match. Knick che salgono a quota 27-15 staccando i Chicago Bulls fermi al terzo posto a est. Atlanta è invece ferma al sesto posto (25-19).

96-83 è invece il risultato con il quale i Los Angeles Clippers (33-13) tornano al successo contro i Portland Trailblazers (22-22) allo “Staple Center”. Vista l’assenza per infortunio di Chris Paul, ci pensa Blake Griffin a trascinare i suoi alla vittoria con 23 punti, 9 assist e 5 rimbalzi. Ci sono a referto anche i 16 di Damian Lillard e i 21 di Lamarcus Aldridge ma non bastano, Blazer ko per la settima volta nelle ultime 10 gare.

Cade a sorpresa anche la formazione dei Memphis Grizzlies, a domicilio, contro i New Orleans Hornets per 91-83. Il successo degli Hornets è firmato dai 21 punti di Ryan Andersen e dagli 11 assist di Greivis Vasquez. In casa Grizzlies, passaggio a vuoto per Rudy Gay (solo 10 punti nella notte) mentre sono 20 e 13 rimbalzi per Zibo Randolph che però non bastano per evitare la 15esima sconfitta stagionale. Sono però 28 i successi di Memphis che mantiene sempre la quarta posizione a ovest davanti ai sorprendenti Golden State.

Torna a sorridere anche Dallas (19-25) che supera i sempre più deludenti Phoenix Suns 110-95. A guidare i Mavs, questa notte, i senatori Nowitzki, Marion e Carter, rispettivamente autori di 18, 18 e 15 punti. E per finire chiudiamo con il successo al fotofinish dei Detroit Piston in casa degli Orlando Magic per 104-102. Mattatore dell’incontro Brandon Knight con 31 punti seguito dai 17 di Greg Monroe. Inutili, in casa Magic, i 31 di JJ Redick.

NBA – I risultati del 28 gennaio

Memphis Grizzlies-New Orleans Hornets 83-91
Orlando Magic-Detroit Pistons 102-104
New York Knicks-Atlanta Hawks 106-104
Dallas Mavericks-Phoenix Suns 110-95
Los Angeles Clippers-Portland Trailblazers 96-83

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it