Lega Pro, Seconda Divisione: Renate-Mantova 4-3

Sette gol, belle giocate e tanto divertimento in questo pomeriggio di calcio al “Città di Meda”. Vittoria fondamentale contro una diretta concorrente per un posto nei playoff e per di più ottenuta in costante rimonta. Un’altra, l’ennesima prestazione positiva dei ragazzi di Antonio Sala.

La sfida è di quelle sentite, data la posta in palio. Si inizia subito forte. Sulla destra, cross basso di Zanetti per Brighenti che conclude di prima intenzione. Sulla traiettoria non si fa trovare impreparato Portesi che respinge di piede fornendo lo spunto a Gualdi di tentare il gol di rovesciata. Niente da fare con la palla che rotola a lato. Due minuti più tardi arriva subito il vantaggio dei virgiliani. Grande tiro dalla distanza di Galassi che indovina l’angolino alto dove Galli non può proprio arrivarci. Il leit motiv sarà sempre questo per tutto l’incontro. Gol da una parte e risposta dall’altra. Infatti, al 12’ ecco confezionato il pareggio del Renate che parte da una grande palla rasoterra di Mantovani per il taglio di Zanetti. Tiro-cross da ottima posizione e zampata vincente del solito Brighenti che dalla parte opposta tocca la palla in rete.

Impattare l’incontro è stato importante per ridare la fiducia giusta a tutta la squadra. Prima del rovente finale di tempo, una conclusione pericolosa per parte. Al 18’ è la volta di Pietribiasi mentre al 19’ tocca a Gaeta. Al 39’, calcio d’angolo di Galassi che attraversa tutta l’area di rigore arrivando sui piedi di Farina, appostato sul vertice. Il numero cinque in maglia rossa lascia partire un destro sbilenco verso il centro che diventa una buona palla per Bersi, autore di un tiro perfetto che regala il due a uno alla sua squadra. Neanche il tempo di esultare che il Renate pareggia. Adobati per Brighenti, sontuoso nel liberarsi di un avversario e crossare in mezzo da fondo campo, per il colpo di testa di Gaeta che appoggia in rete da pochi passi. Ma non è finita qui. Al 43’, Gavazzi imbecca alla perfezione il solito Brighenti, questa volta largo sulla sinistra. Avversario saltato come fosse un birillo, palla in mezzo per Zanetti che con il tacco riesce solo a sfiorare la sfera. L’esterno veronese se la ritrova fortunatamente ancora tra i piedi e sul secondo tentativo non può far altro che scaraventarla in porta. Dopo uno spumeggiante primo tempo si va così al riposo.

Nella ripresa il ritmo è sicuramente un po’ più lento. Il Mantova non ci sta e parte all’attacco. Al 12’, lancio lungo dalle retrovie che trova la sponda di testa di Spinale per Del Sante. Tiro potente dai 16 metri con Galli che blocca in due tempi. Cinque minuti più tardi viene ancora impegnato l’estremo difensore nerazzurro che si fa trovare pronto sul colpo di testa di Guarco. Al 22’ poi, il Renate non perdona un errore in disimpegno di Corso. Zanetti intercetta il pallone, avanza qualche metro palla al piede e poi infila Portesi con un preciso destro che si spegne nell’angolino basso a sinistra. Come accaduto nei primi quarantacinque minuti di gioco, al gol delle pantere risponde questa volta subito il Mantova. Cross di Bertin per il neo entrato Franchi che segna girando di prima verso la porta. Lo spettro del finale di gara di Savona non può che materializzarsi nella mente di tutti. Questa volta però la squadra non entra mai in difficoltà e riesce ad arginare al meglio le avanzate degli avversari. Dopo quattro minuti di recupero, finalmente si può sfogare nei festeggiamenti tutta la tensione accumulata durante l’incontro.

Una grande gara di tutti, con la solita coppia gol che si conferma più che prolifica. I punti sono di quelli che pesano perché ottenuti contro una diretta rivale in classifica. Avanti così verso l’ardua trasferta in laguna di Domenica prossima. Ad attenderci, l’Unione Venezia.

RENATE-MANTOVA 4 – 3

Renate: Galli. R; Adobati, Gavazzi, Bergamini, Morotti; Gualdi, Cavalli, Mantovani; Gaeta (dal 13’st Mastrototaro), Brighenti (dal 42’st Mattaboni), Zanetti (dal 36’st Adorni). A disposizione: Santurro, Zita, Galli. N, Storani. All: Sala

Mantova: Portesi; Girelli (dal 27’st Pensalfini), Farina, Bersi; Carfora (dal 13’st Guarco), Corso, Galassi, Spinale, Bertin; Del Sante, Pietribiasi (dal 16’st Franchi). A disposizione: Festa, Bini, Spezzani, Colonetti. All: Brucato

Reti: 9’pt Galassi (M), 12’pt Brighenti (R), 39’pt Bersi (M), 40’pt Gaeta (R), 43’pt e 22’st Zanetti (R), 25’st Franchi (M)

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it