Ventura: “Voglio una squadra più sfrontata”

Il tecnico granata Ventura ha parlato quest’oggi alla vigilia del match di campionato contro l’Inter di Stramaccioni. Un Torino privo di Sansone, ceduto alla Sampdoria, si prepara ad una sfida di campionato molto delicata. Nonostante le continue voci di mercato, Ventura è voluto rimanere concentrato sulla partita di domani: “Nessun problema per Sansone, voleva giocare di più e ha deciso di partire. Si è parlato molto di in primavera di Almiron al Torino, ma è un giocatore che non rientra nei nostri piani perchè non gioca più da centrocampista. L’Inter ha giocatori di livello e domani non sarà facile. Vorrei una squadra più sfrontata; devi andare con la convinzione di giocarti le tue carte. Barreto ha assimilato gli schemi in poco tempo e per questo motivo gli ho dato subito fiducia. Non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, ma una buona mezz’ora può giocarla tranquillamente. A Napoli abbiamo pagato un po’ pegno a giocare al San Paolo ad inizio partita: spero che quell’esperienza ci abbia insegnato che se regaliamo un quarto d’ora all’Inter prendiamo gol, ma se giochiamo per 90 minuti possiamo fare molto bene”.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE CONFERENZE STAMPA DEI TECNICI DI SERIE A!

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it