Sci maschile: la Streif di Kitzbuhel incorona Paris

A quindici anni di distanza dal successo di Kristian Ghedina, il mitico tracciato della Streif di Kitzbuhel incorona l’azzurro Dominik Paris. Il discesista meranese riesce a bissare la vittoria di qualche mese fa a Bormio e stavolta senza dover condividere il gradino più alto, ma piazzandosi davanti all’iridato Guay. Grande soddisfazione nello staff italiano che alla vigilia della gara ha dovuto lavorare di diplomazia dopo la penalizzazione comminata a Innerhofer. La nostra punta di diamante è stato costretto a partire oltre la 45a posizione e dopo una prima parte di gara brllante ha pagato le difficoltà di una pista segnata, chiudendo al 21° posto. In classifica generale di discesa libera ora comanda proprio Paris che ha scavalcato il norvegese Svindal. Tanta paura per Fill, uscito per fortuna indenne da una brutta caduta. I risultati degli altri azzurri: 12° Heel, 13° Klotz, 25° Marsaglia.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it