Le pagelle di Lazio-Chievo Verona. Thereau e Jokic sugli scudi

La Lazio si ferma ancora, superata in casa dal Chievo per 0-1 grazie al gol di Paloschi. Biancocelesti mai intraprendenti e serie positiva che si ferma a 16 partite.

lazio logoLAZIO

Marchetti 6: Finisce in rete sul tiro di Paloschi. Sul gol non può nulla.

Konko 6: Parte bene con sgroppate interessanti, ma cala vistosamente nel finale.

Biava 5.5: Anche lui molto incerto e balbettante.

Dias 5: Non ne azzecca una nè dietro e nè davanti. Bocciato.

Radu 6: Tra i migliori del reparto. Sempre attento e pulito. (Kozak sv).

Gonzalez 5.5: Nel calo della Lazio, anche lui si perde e non riesce a dare il suo solito contributo. (Hernanes 6: Entra a partita in corso, prende un giallo immeritato e almeno ci prova).

Ledesma 5: Perso nel mare di guai della Lazio.

Brocchi 5: Mossa che, con il senno di poi, si rivela inspiegabile.  (Mauri 5: Ma che gol ha divorato?).

Lulic 6: Tra i più attivi della squadra, ma predica nel deserto.

Candreva 5: Impalpabile. Controfigura mal riuscita del giocatore del girone d’andata.

Floccari 5.5: Isolatissimo e comunque poco ispirato.

All. Petkovic 5: Semplicemente non ci siamo. Tutto sbagliato, a cominciare dalle scelte iniziali.

 

chievo verona logoCHIEVO VERONA

Puggioni 6.5: Non fa cose difficili, ma è sempre attento.

Sardo 6: Parte bene, poi si arrende alla botta presa da Biava. (Vacek 5.5).

Cesar 6: Ruvido e rude, ma comunque efficace.

Andreolli 6.5: Giustifica con un’ottima prova l’interessamento dell’Inter. Ma prenderlo no?

Dainelli 6: Solido e pulito. Una garanzia.

Jokic 7: Ottimo il suo rendimento. Attento dietro, dove tiene a bada il micino Candreva. Importante davanti, dove mette lo zampino nel gol vittoria.

Guana 6.5: Corre e si sbatte molto, ma l’Olimpico gli porta sempre molto bene. (Seymour 6: Esordio con gol mancato).

L. Rigoni 6.5: Fondamentale. Semplicemente la chiave di volta dei clivensi.

Cofie 5.5: Tra i meno ispirati dei suoi. Può fare di più.

Thereau 7: Favoloso. Quando ha la palla al piede è come assistere a un balletto di danza classica, se piace il balletto. A un concerto rock, se piace la musica strong. Insomma, una goduria.

Paloschi 6.5: Gol importante, da rapinatore come lui è. E altri tre punti sono in cascina. (Stoian sv).

All. Corini 6.5: Il suo Chievo gioca decisamente poco, ma è anche bravissimo a far giocar male. E la classifica sorride.

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it