Ballardini: “Non era rigore. E’ stato un bellissimo Genoa”

“Protestare e accusare è un grosso limite del nostro gioco. Il presunto tocco di mano di Granqvist? Allora dovremo guardare anche l’episodio di Vucinic nel primo tempo”. Il tecnico del Genoa, Davide Ballardini, preferisce discutere della partita, nel dopogara di Juve-Genoa: “Di episodi ce ne sono stati tanti – ha dichiarato ai microfoni di Sky – C’è stato qualcosa di clamoroso magari, vero, ma non più di quello di Vucinic. Si parla solo di episodi però; non del gioco, che dovrebbe invece avere la priorità. Per me quello di Granqvist non è rigore perché tocca prima la gamba e poi il braccio. Mi è piaciuto molto il Genoa del primo tempo – ha inoltre aggiunto, analizzando la partita – abbiamo giocato bene contro una squadra fortissima come la Juventus, potevamo fare addirittura qualcosa in più. Nella ripresa abbiamo sbagliato sul loro gol ma siamo stati bravi e fortunati nel pareggio” ha concluso Ballardini.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it