Ventuno condanne a morte per il massacro di Port Said

La tragedia di Port Said, il drammatico episodio in cui perirono 74 persone, continua a seminare morte e violenza. Ieri la corte di Port Said ha pronunciato la sentenza di condanna a morte per 21 persone, tra cui nove ufficiali di sicurezza, ritenute colpevoli dei disordini all’interno dello stadio. Alla notizia della condanna i familiari delle vittime hanno ringraziato Allah, mentre si sono verificati scontri nei pressi del carcere di Port Said dove due persone, un poliziotto e un manifestante, hanno perso la vita.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it