Zambia-Nigeria: parola ai protagonisti

Un pareggio che lascia aperta la speranza della qualificazione a entrambe le formazioni; dopo l’1-1 di Nelspruit sia Zambia che Nigeria possono sperare ancora nel passaggio del turno, anche se sulla carta l’impegno dei Chipolopolo col Burkina Faso è più arduo rispetto a quello che attende le Super Aquile.

Tutto sommato soddisfatto mister Renard, visto che per come si stavano mettendo le cose: “Aspettiamo la gara col Burkina Faso e vediamo che succede. Le nostre chance ed il nostro destino sono nelle nostre mani. Siamo in grado di qualificarci per i quarti di finale“.

Ogni partita è complicata e lo stesso varrà per l’Etiopia“, il pensiero del commissario tecnico nigeriano Keshi, rammaricato per l’errore dal dischetto di Obi Mikel che avrebbe potuto regalare la vittoria alle Super Aquile.

 

 

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.